EPCC, cosa è successo ieri sera: Alessandro Cattelan con Marco Mengoni e Jimmy Fallon

Al via la nuova edizione di E poi c'è Cattelan , il night show più amato, twittato e hashtaggato del piccolo schermo, in onda su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11, il giovedì alle 21.15. In attesa del prossimo appuntamento scopri cos’è successo nella prima puntata, che ha visto la protagonisti Marco Mengoni e Jimmy Fallon .

E poi c'è Cattelan, scopri lo Speciale

Alessandro Cattelan è tornato, più frizzante, brioso e scherzoso (come abbiamo già potuto vedere) che mai: la nuova stagione di E poi c’è Cattelan ha preso il via giovedì 11 aprile, iniziando sicuramente col botto. L’opening ha visto l’amato conduttore reinterpretare uno dei più famosi film degli anni Ottanta, Ghostbusters, ma con il titolo “guestbusters”, aprendo la nuova stagione in maniera altamente spettacolare.

Entrato in studio, Alessandro è pronto ad annunciare il primo super ospite della puntata: si tratta di uno dei cantanti italiani più apprezzati e talentuosi del momento, Marco Mengoni. Reduce di 48 dischi di platino, del nuovo singolo Muhammad Ali e di un tour sold out, il cantante di Hola (I say) fa il suo trionfale ingresso, dichiarandosi un po’ agitato. Non sono mancati, prima della consueta chiacchierata, i complimenti sul nuovo album da parte di Cattelan, che ha descritto Atlantico con grandi parole di elogio. Durante l’intervista, Mengoni ha raccontato molti aneddoti interessanti su di sé, aprendosi anche al racconto di momenti personali, come il suo viaggio a Cuba. Amante dei viaggi, ha dichiarato di apprezzare il momento del tour proprio per i continui spostamenti, seppur sia un periodo molto faticoso. Il cantante, poi, si è schierato dalla parte dell’ambiente: si è definito un ragazzo di campagna, rispettoso dell’ecosistema.

Prima di salutarsi, il conduttore e Mengoni si esibiscono in una versione rivisitata, in italiano, del celebre brano dei Beatles, Let it be, il cui testo è un invito a salvaguardare l’ambiente (“butta li”, dice, infatti), con tanto di coro gospel ad armonizzare la performance.

Uno dei momenti più divertenti e iconici è avvenuto dopo il congedo di Marco Mengoni: Cattelan propone il Thank You Notes (ringraziamenti in musica), uno dei momenti principali del The Tonight Show, programma americano condotto dal famosissimo Jimmy Fallon, la “versione statunitense” del conduttore italiano. Alessandro utilizza questa rubrica come espediente narrativo, volando a New York negli studi NBC per scusarsi con Fallon in quanto "ladro" di questo momento.

L’incontro tra i due è uno dei momenti più emozionanti di tutto il programma: l’intervista scorre fluidamente, come se i due fossero vecchi amici di data. Non sono mancate le domande sugli ospiti che ha ricevuto, tra cui è spiccato il racconto su Bob Dylan, desiderato intensamente, sulla sua speciale amicizia con Justin Timberlake e sull’appuntamento romantico mancato con Nicole Kidman.

Arrivato il momento del congedo, Cattelan chiede a Fallon di disannunciarlo, proprio come fa con i grandi ospiti del suo show: per il nostro conduttore è stato uno dei momenti più belli della sua carriera e conserverà per sempre il ricordo di questa bella giornata.

E poi c’è Cattelan vi aspetta giovedì 18 aprile alle 21.15 per il secondo episodio di questa nuova, scoppiettante, stagione su Sky Uno (Canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11. 

SCOPRI DI PIU'

Guarda le foto della nuova stagione di EPCC

Alessandro Cattelan svuota la dispensa alla finale di MasterChef