MasterChef, piccoli chef crescono: chi è Nicola eliminato da Barbieri a Junior MasterChef

TV Show sky uno
Barbara  Ferrara

Barbara Ferrara

I giudici hanno selezionato i 20 concorrenti della nuova edizione di MasterChef Italia, tra questi, Nicola Longanesi che nel 2015 partecipa a Junior MasterChef a soli 12 anni. Il giovane studente di scienze gastronomiche si ritrova al cospetto di Chef Barbieri che sette anni fa lo boccia per promuoverlo oggi a pieni voti. La vera sfida, in una cucina che non conosce confini né età, e dove a vincere è innanzitutto la voglia di riscatto, il coraggio di mettersi in gioco e darsi una seconda chance, può cominciare

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

Quarantacinque minuti per cucinare, cinque per presentare il piatto, poi il giudizio implacabile dei giudici: con tre “sì” l’accesso immediato alla Masterclass, con due alle Sfide, chi supera queste entra nella rosa dei “fortunati” venti. Ed così, che tra prove di abilità e tecnica, gli aspiranti chef amatoriali si fanno largo ottenendo la cucitura del proprio nome sull’ambitissimo grembiule bianco e diventano i concorrenti ufficiali della dodicesima edizione di MasterChef Italia (LO SPECIALE). Tra loro, Nicola Longanesi, è lui ad aprire la puntata degli ultimi Live Cooking e rompere il ghiaccio davanti ai giudici: ha aspettato questo momento per sette lunghi anni, e ne è valsa la pena. Piccoli chef crescono, come si dice. Niki è la prova vivente che la determinazione premia, perché se è vero che a MC sono le competenze a contare, altrettanto “conta credere in se stessi”, Locatelli docet. E’ un cuoco in erba quando a 12 anni partecipa alla seconda edizione di Junior MasterChef, si classifica tra i primi quattro ed esce in semifinale bocciato da chef Barbieri (VIDEO). Oggi è in gara più agguerrito che mai con l’obiettivo di realizzare (finalmente) il suo sogno.

“nella vita non ti regala niente nessuno” – parola di bruno barbieri

approfondimento

MasterChef Italia 12 al via dal 15 dicembre 2022, i giudici. FOTO

Promosso da Cannavacciuolo e Locatelli che apprezzano il suo piatto dal nome emblematico Ci sono cascato di nuovo, Nicola si ritrova davanti al temutissimo Bruno che, ironia della sorte, è ancora una volta l’ago della bilancia. Questo giro lo grazia, non senza fargli trattenere il respiro: “La vita è incredibile, un’altra volta il tuo destino è legato al mio giudizio. Sai caro Nicola, nella vita non ti regala niente nessuno, sei giovane e questa cosa la devi imparare, è così che si guadagnano le cose, voglio vederti lottare, e questa lotta la voglio vedere nella Masterclass. Manderò un messaggio a Lidia Bastianich che era pazza di te”. E’ fatta, il grembiule bianco è suo, lo indossa incredulo cercando lo sguardo della sorella dietro le quinte: “Non ci credo, davvero, ci metto tre settimane per realizzarlo”. La vera sfida, in una cucina che non conosce confini né età, e dove a vincere è innanzitutto la voglia di riscatto, il coraggio di mettersi in gioco e darsi una seconda chance, può cominciare. Antonio (Bubu) Gargiulo, Edoardo Franco, Francesca Filippone, Francesco Girardi, Francesco Saragò, Giuseppe Carlone, Thi Hue Dihn, Ivana Santomo, Laura Manili, Lavinia Scotto, Leonardo Colavito, Letizia Borri, Luciana Battistini, Mattia Tagetto, Nicola Longanesi, Ollivier Stemberger, Rachele Rossi, Roberto Resta, Sara Messaoudi e Silvia Zummo sono pronti a darsi filo da torcere, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli non faranno sconti a nessuno. Si salvi chi può!

chi è Nicola Longanesi

approfondimento

Masterchef Italia, chi sono i vincitori delle altre edizioni

20 anni, studente di scienze gastronomiche, Nicola nasce e cresce a Bagnacavallo in provincia di Ravenna, vive a Parma dove studia Scienze Gastronomiche. A MasterChef Italia il giovane talento cerca il suo riscatto, da sempre appassionato di cucina, quando aveva 12 anni ha partecipato alla seconda edizione di Junior MasterChef dove è stato eliminato in semifinale, nel tentativo di replicare un piatto dello Chef Barbieri. Dopo l’eliminazione non ha più smesso di cucinare, ora vuole dimostrare a se stesso di poter arrivare all’agognata finale, e non solo, MasterChef  rappresenta per lui anche un nuovo stimolo di cui sente di avere bisogno in questo momento della sua vita. I genitori, la sorella maggiore e lo zio sono per lui di gran supporto e lo sostengono nella sua passione per la cucina. Tra i suoi sostenitori c'è la fidanzata che vede poco perché vive a Londra per studio. In cucina Nicola ha sperimentato diverse tecniche come le arie e la gelificazione. Si definisce molto legato alla tradizione, gli piace studiarla per poterla reinventare. Sogna di lavorare nella gastronomia nell’ambito del giornalismo o della ricerca.

 

Spettacolo: Per te