X Factor 2022, stasera si parte. La musica al centro di tutto

TV Show sky uno

Barbara Ferrara

©Jule Hering

Tutto è pronto per la nuova edizione di XF2022 che vede al tavolo una giuria inedita composta da Fedez, Ambra Angiolini, Dargen D’Amico e Rkomi e sul palco la nuova conduttrice Francesca Michielin. Torna il pubblico nella fase di selezione e cambia il meccanismo delle last call. Ecco tutte le novità. Su Sky e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo

Tutto è pronto per la partenza dello show musicale più atteso dell’anno. Sul palco, oltre ai giudici e alla nuova conduttrice, i protagonisti che a X Factor  (LO SPECIALE) lavorano perché tutto funzioni alla perfezione, in una stagione che accoglie e festeggia con immenso entusiasmo il ritorno alla normalità, dopo due anni di pandemia. Così come Antonella d’Errico (Executive Vice President Programming di Sky Italia) ci racconta. “X Factor è il nostro programma di punta di intrattenimento, soggetto più di altri alla necessità di una trasformazione continua, impattata dal contesto sociale. Gli ultimi due anni sono stati contraddistinti dalla pandemia e dal lockdown e le ultime due edizioni hanno cercato di rappresentare questo tipo di mood. Lavoriamo per un anno intero su X Factor e abbiamo sentito il bisogno collettivo di una grande apertura, in quest'ottica abbiamo pensato di ribaltarlo. Oltre ad aver riaperto il programma al pubblico, puntiamo sull'intrattenimento, sul divertimento e sulla voglia di leggerezza”. 

approfondimento

X Factor 2022, Play with... i giudici. VIDEO

Grande è l’attesa di vedere all’opera Francesca Michielin che insieme a Fedez rappresenta al meglio la volontà dello show di “rifondarsi dalle proprie radici”. L’artista ha accettato senza esitazioni il suo nuovo ruolo di conduttrice, “nonostante l’avessimo già presa ha voluto comunque fare il provino, è la persona giusta”, puntualizza Antonella d’Errico. L’ex vincitrice che a un decennio dalla vittoria torna dove tutto è iniziato, per chiudere e riaprire un cerchio, non sta nella pelle: “Sono molto felice, provo un'emozione fortissima, mi sembra di rivivere quello che ho vissuto a suo tempo, sono passati dieci anni ma il palco di X Factor ti fa sempre venire i brividi. Credo sia bellissimo vedere così tanto tanto talento quest'anno. Mi emoziono molto e dissento, mi prendo male se eliminano qualcuno. Ho una bellissima squadra”. 

I commenti dei giudici

Fedez: “Aspettavo questo momento, ho sempre vissuto in maniera traumatica la mia dipartita dal programma. Appena il terreno è stato propizio, non ho esitato. Ci aspetta una grande sfida e senza essere troppo scaramantico, dico che credo fortemente in questo progetto. X Factor mi ha battezzato dal punto di vista televisivo, è stata una nave scuola importante per me. Mi godrò il momento senza prepararmi troppo, come invece facevo gli anni scorsi, questa è la grande differenza che mi porto dietro. Quest'anno sarò libero!”.

Ambra: “Mi chiamano sempre per imprese impossibili, forse questa lo è, non lo so. Ho fatto un provino e incredibilmente mi hanno detto sì, io che sono abituata a fare male se messa alla prova (la mia carriera sono tutti i no che mi hanno detto), sono riuscita a prendere questo posto e parto da un sì. La tv non è una cosa che ho mai dimenticato, è che non avevo niente da dire e XF mi sembrava un’esperienza abbastanza rischiosa, giusta per me. Ho fatto tante cose nella mia vita, ma credo che la X di X Factor me la farò tatuare”.

Rkomi: “Sono molto emotivo e voglio vivermela come un nuovo inizio. Nonostante l'emozione, voglio provare ad essere il più me stesso possibile. La squadra è veramente forte, io ho voglia di fare bene e nei ragazzi cerco la voglia di mettersi a nudo. Per me questa è stata la chiave, cerco un linguaggio, non scarterò mai nulla, se sentito. Voglio determinazione, come nella vita”.

Dargen: “Quando ho firmato il contratto ero convinto ci fossero i giudici della scorsa edizione (ride e fa sorridere, ndr); in realtà ci sono stati forti dubbi da parte della produzione e spero di farli pentire il più tardi possibile. Io non avrei mai scommesso su di me, ed è bello trovare qualcuno che lo faccia. Il mio obiettivo è la musica e lavorare con gli artisti. E poi...quale migliore occasione è questa per dare il peggio di me?”.

LE NOVITÀ

approfondimento

X Factor, i giudici e Francesca Michielin e lo sport. VIDEO

X Factor 2022, show Sky Original prodotto da Fremantle, cambia tutti i suoi volti: al tavolo dei giudici si risiede – a 4 anni dall’ultima volta – Fedez, apparso nelle sue cinque edizioni competente e ambizioso, con uno stile che ha lasciato il segno, empatico con i talenti in gara e appassionato del percorso dei propri ragazzi; e poi i debutti, nelle vesti di giudici, di Ambra Angiolini, attrice, conduttrice televisiva e radiofonica, cantante, capace di spaziare tra i generi, i mezzi di comunicazione e i linguaggi più vari, nel mondo dello spettacolo da trent’anni costantemente sulla cresta dell’onda; di Dargen D’Amico, uno dei rappresentanti più eclettici e poetici della scena cantautorale contemporanea nelle sue molteplici vesti di rapper, cantautore e produttore musicale; e di Rkomi, uno degli artisti più apprezzati e di successo della nuova generazione italiana, reduce dai trionfi dei suoi ultimi lavori che hanno infranto ogni record precedente. In conduzione arriva Francesca Michielin che, a 10 anni dalla vittoria su quello stesso palco e dopo un percorso poliedrico e originale, torna lì dove tutto è iniziato in una veste (ancora) diversa.


La gara tra loro sarà accesissima sin da subito, sin dalle Audition. E sarà più vivace ed emozionante che mai per tutta la durata delle selezioni, durante le quali, alle spalle del tavolo, tornerà a sedersi il pubblico in presenza: 12mila spettatori complessivi all’interno dell’Allianz Cloud di Milano, infatti, che saranno a tutti gli effetti “quinto giudice” della competizione, perché coi loro applausi, più o meno assordanti, e con il loro disappunto, più o meno rumoroso, faranno intuire ai giudici il proprio volere, accompagnando le loro scelte, talvolta anche condizionandole.

Per la prima volta nella storia di X Factor il pubblico accompagnerà i giudici dai primissimi ascolti fino alla scelta dei 3 componenti di ciascuna squadra. La scelta che i quattro giudici di quest’anno dovranno compiere sarà quindi ancor più carica di tensione, non solo perché gli spettatori sugli spalti dell’Allianz Cloud faranno sentire ai giudici il proprio parere in tempo reale, ma anche perché la fase di Last Call in questa nuova stagione sarà tutta nuova.

 

Dopo le tradizionali Audition (15, 22 e 29 settembre, sempre su Sky e NOW), in cui gli artisti si esibiranno e presenteranno il proprio progetto musicale con la speranza di ricevere come sempre almeno 3 sì per poter proseguire, arriveranno i Bootcamp (6 e 13 ottobre), con il classico ed elettrizzante meccanismo degli switch sulle ambitissime e agognate sedie (che quest’anno saranno 6).

Quindi, il 20 ottobre, l’inedita fase di Last Call in cui il meccanismo di quest’anno prevede che sul palco tornino le 6 sedie e i giudici, riascoltando tutti i contendenti del proprio roster, possano scegliere dunque il trio che vorranno portare ai Live Show. Questi ultimi prenderanno il via dal 27 ottobre, dal Teatro Repower di Assago, alle porte di Milano.

 

Alle Audition ci sarà una grande varietà di generi. Il pop la farà da padrone in tutte le sue declinazioni e contaminazioni, con atmosfere elettroniche e altri momenti più intimi grazie a ragazzi che arriveranno accompagnati da pianoforti a coda e arpeggi di chitarra. Tanti gli artisti che si presenteranno con brani inediti ma non mancheranno nemmeno brani – in molti casi grandissimi classici della musica italiana – proposti come cover; le band porteranno con sé sul palco tutti i colori del rock e dell’indie-pop, la quota r’n’b sarà rappresentata soprattutto dalle donne e, infine, ci sarà anche un pizzico di lirica.

 

I giudici scopriranno il roster di artisti che la commissione musicale di X Factor 2022 gli avrà assegnato prima dei Bootcamp. Rimane infatti in vigore l’assenza della suddivisione in categorie tradizionali: tra i ragazzi in gara non vi sarà alcuna divisione per categorie di sesso, età e formazione musicale, e i 4 giudici avranno la possibilità di guidare squadre eterogenee, composte sia da solisti che da band (avranno, come unica regola, l’obbligo di portare con sé ai Live Show almeno una band e almeno un solista), attraverso una modalità di assegnazione e scelta dei 12 finalisti incentrata esclusivamente sulla proposta musicale e sulla progettualità artistica. L’obiettivo per tutti resta quello di rappresentare tutta la musica, in maniera ampia, fluida e variegata.

 

L’appuntamento, dunque, per l’inizio di X Factor 2022 è fissato per giovedì 15 settembre alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go.

3 puntate di Audizioni, 2 di Bootcamp e una per i Last Call apriranno un’edizione inedita, sorprendente e appassionante, in attesa dei Live in partenza dal 27 ottobre.

Spettacolo: Per te