Das Boot, dal film alla serie tv

Inserire immagine

Das Boot , in onda in prima tv esclusiva su Sky Atlantic ogni venerdì alle 21.15 (disponibile anche su Sky On Demand) si ispira ad un film tedesco per il grande schermo degli anni Ottanta (U-Boot 96 ), considerato una delle pellicole di guerra migliori del cinema di tutti i tempi. Ma quanto hanno in comune film e serie tv? Continua a leggere e scopri di più

Das Boot, scopri lo speciale sulla serie

La serie Das Boot, in prima tv esclusiva su Sky Atlantic ogni venerdì alle 21.15 (disponibile anche su Sky On Demand), si ispira alla trama del film del 1981 U-Boot 96. Allora la pellicola diretta da Wolfgang Petersen si era rivelata un successo mondiale, ottenendo sei nomination agli Oscar: dal grande al piccolo schermo, cosa è cambiato?
 
LO SPECIALE DAS BOOT
 
Das Boot, cast e personaggi

Das Boot, film Vs. serie tv

Ribattezzato in italiano con il titolo di U-Boot 96, il film originale – a cui sono seguite diverse rivisitazioni – prende spunto dal romanzo di Lothar-Günther Buchheim del 1973, che porta il pubblico nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, a bordo del sottomarino U-Boot U-96 e del suo equipaggio, in una storia che mescola sapientemente realtà e fantasia. L’obiettivo del regista, che è anche sceneggiatore del film, è restituire un ritratto crudo e veritiero di “cosa è davvero la guerra”. Costato circa 16 milioni di euro (pari a circa 35 milioni di marchi di allora), Das Boot ha incassato oltre 187 milioni di euro. La produzione della miniserie, invece, è costata 25,5 milioni di dollari e riporterà in scena la colonna sonora originale di Klaus Doldinger, reinventata da Matthias Weber.
 
Das Boot, la trama della serie tv

Das Boot, la serie tv: sequel o remake?

Chi si aspettava un remake del film tedesco considerato fra i migliori film di guerra di sempre resterà deluso: la serie tv in onda su Sky Atlantic non sarà un remake. D’altronde, come si potrebbe rendere giustizia ad un capolavoro tale? Così il regista Andreas Prochaska punta su un sequel: la miniserie in otto episodi si svolge un anno dopo le vicende narrate nell’originale Das Boot: a confermarlo è la società di produzione Bavaria Film su Twitter: "Non è un remake. Nuovo sottomarino. Nuovo equipaggio. Nuova storia. Non rifaremo mai il classico del 1981”, si legge online.
 
LEGGI IL TWEET

Das Boot: nuovo sommergibile, nuova storia

Insomma, il sommergibile che vediamo nella serie tv poco ha a che fare con quello del film. L'originale Das Boot seguiva le avventure di un sottomarino U-96, questa serie in salsa sequel è ambientata nell'autunno del 1942 e si concentra su un U-612 con un equipaggio di 40 marinai, capitanato da Klaus Hoffmann. La storia, scritta da Tony Saint e Johannes W. Betz, inizia dopo che gli alleati hanno decifrato il famoso codice Enigma della Germania, riuscendo così a monitorare le flotte sottomarine. La storia segue anche Simone Strasser nella città portuale di La Rochelle, in Francia, che si trova intrappolata tra la sua lealtà verso la Germania, la Resistenza e un amore pericoloso e proibito.
 
Das Boot, alla scoperta della serie tv

Fuori e dentro l’oceano di Das Boot

A differenza del film, che si concentra sull'azione subacquea dell’equipaggio, questa versione di Das Boot ha due trame parallele: da una parte c’è la storia dei marinai che vivono nel sottomarino U-612 e che intraprendono il loro primo viaggio nell'autunno del 1942, dall’altra troviamo Simone Strasser, sorella di uno degli imbarcati, che quando il fratello parte deve gestire un complicato affare di droga da lui avviato in precedenza. I colpi di scena, c’è da starne certi, non mancheranno. Inoltre si faranno largo nel cast anche Lizzy Caplan (da Masters of Sex) e Vincent Kartheiser (da Mad Men), facendo presumere un intervento da parte degli Stati Uniti d’America.
 
L'originale Das Boot è un film tedesco sulla seconda guerra mondiale e sappiamo già come andrà a finire. Nel caso della serie tv, invece, le cose sono diverse e dato che abbiamo a che fare con un sequel, e non con un remake, l’epilogo è avvolto nel mistero. Non resta che scoprire cosa succederà nel prossimo episodio, venerdì alle 21.15 su Sky Atlantic.