Gomorra - La Serie, i personaggi: la storia di Enzo fino alla stagione 4

Approfondimenti

Barbara Ferrara

Cresce l’attesa per Gomorra - Stagione finale (in prima tv assoluta su Sky Atlantic e in streaming su NOW a partire da venerdì 19 novembre). Per ingannarla, ripercorriamo la storia di Enzo "Sangueblù", interpretato dal poliedrico attore napoletano Arturo Muselli. Continua a leggere e guarda il video.

La guerra tra clan è ormai giunta alla sua resa dei conti. Gomorra - Stagione (LEGGI TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE) finale arriva su Sky e in streaming su NOW a partire dal 19 novembre. E sarà una stagione spettacolare, la quinta e ultima della serie tv Sky Original ispirata al romanzo di Roberto Saviano. Una stagione in cui tutti gli archi narrativi saranno chiusi e le storie dei protagonisti troveranno il loro completamento (GUARDA IL TRAILER DI GOMORRA - STAGIONE FINALE).

Sarà così anche per Enzo Sangueblù, il figlio del Santo, il ragazzo interpretato da Arturo Muselli (GUARDA IL VIDEO CON LE SUE SCENE PREFERITE) che si è fatto strada nella criminalità organizzata, si è ripreso Forcella e ci ha aggiunto anche il centro di Napoli grazie alla stra alleanza con Valerio 'O Vocabulario. Per riuscirci, Enzo è stato costretto a cambiare. Ha perso il sorriso e un occhio, e ha dovuto fare i conti con quello che è successo.

approfondimento

Gomorra - La Serie: i soprannomi dei personaggi

"Sangueblù" ha rappresentato fin dal suo debutto nella serie una delle chiavi principali per cui la faida del potere malavitoso si è spostato a Forcella, nel cuore pulsante di Napoli, nelle vie storiche del capoluogo partenopeo. L’obiettivo del giovane Enzo era poter rivivere i fasti di un tempo: “Ci riprendiamo tutto quello che è nostro”. E così è stato, in sella a uno scooter truccato con inaudita violenza ha fatto di tutto per guadagnarsi il rispetto dei suoi compagni, della sua famiglia, dei suoi nemici e di Ciro: se suo nonno faceva i miracoli come San Gennaro, lui non vuole essere da meno.

“Noi siamo figli di un fantasma e i fantasmi non trovano pace”, ripete spesso alla sorella Carmela. Quanto lontano lo porterà la sua sete di vendetta? Dopo aver conquistato la fiducia dell’Immortale, Enzo e il suo clan entrano nel giro della Napoli bene. Grazie a O’ Belle’ Bbuono, Sangue Blu conosce Valerio “'O Vucabula’”, questi gli piace “come un vestito su misura” e ben presto diventa uno di loro.

 

approfondimento

Le 30 frasi di Gomorra: le citazioni più celebri della serie tv. FOTO

Piove coca e lo spaccio impazza nella zona dei Confederati, gli affari lievitano e ancor di più la brama di potere. Ma a ogni azione, corrisponde una reazione e questa non si fa attendere. Enzo, però, non ha paura, nonostante Carmela lo metta in guardia non ha intenzione di fermarsi. Non vuole limitarsi a spacciare dove gli è permesso (Tu o’ saj che si tollerat’ solo si spacci nu poc e’ robba nda sta via?).

approfondimento

Gomorra - Stagione finale: cos'è successo nelle 4 stagioni precedenti

Enzo è entrato in guerra, anche se “La guerra è la peggio cosa Enzù, se tu accuminci nun può mai sape addo finisc”. Dopo aver perso la vita sua, la sua adorata Carmela e aver visto morire anche il suo mentore Ciro Di Marzio, che si è preso una colpa non sua per salvare Genny, Enzo è ormai a briglia sciolta, libero da ogni vincolo. Rompe anche con Valerio e ingaggia una guerra senza quartiere coi Capaccio e i Levante. In questi scontri, è sempre lui a uscirne vivo e vincitore. Uccide 'O Crezi e poi si rifugia in un nascondiglio, ma 'O Diplomato decide di vendicare il fratello uccidendo la fidanzata di Enzo, Maria. Quello che vedremo in Gomorra - Stagione finale, sarà probabilmente un Sangueblù ancora più arrabbiato, ancora più incattivito. E il ritorno di Ciro dalla presunta morte potrebbe cambiare ancora gli equilibri.

Spettacolo: Per te