Gomorra - La Serie, i personaggi: la storia di Ciro fino alla stagione 4

Approfondimenti

Gabriele Lippi

Gomorra - Stagione finale arriva su Sky Atlantic e in streaming su NOW a partire dal 19 novembre. Nell'attesa, ecco un riepilogo di quello che è successo a uno dei suoi protagonisti, L'Immortale

Ciro Di Marzio è un sopravvissuto. Per vocazione. Per questo lo chiamano L’Immortale, soprannome che si è guadagnato quando, in tenerissima età, fu l’unico a non morire nel crollo della palazzina in cui viveva con la famiglia durante il terremoto dell’Irpinia. Ciro Di Marzio, interpretato da Marco D'Amore (LE SUE SCENE PREFERITE. VIDEO), è un perno di Gomorra – La serie, prodotto Sky Original che di personaggi iconici e memorabili ne ha saputi creare parecchi, ma che vede nelle dinamiche shakesperiane tra Ciro e Genny Savastano (Salvatore Esposito) l’asse intorno a cui ruotano tutte le altre vicende. Ciro è morto, viva Ciro. Perché L'Immortale, in realtà, è sopravvissuto al proiettile sparatogli addosso dall’amico Gennaro durante un party su uno yacht, ed è pronto a tornare in Gomorra – Stagione finale, in onda su Sky e in streaming su NOW dal 19 novembre (TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE). Ma prima forse è il caso di ripassare cosa gli è successo nelle prime tre stagioni (nella quarta non c’era).

leggi anche

L'Immortale, ecco la recensione del film con Ciro Di Marzio

Ciro è un giovane emergente nella cosca di Secondigliano e Pupillo di Don Pietro Savastano (Fortunato Cerlino). Già orfano di padre e madre, è costretto presto a piangere la morte di Attilio, per lui una figura paterna. Sviluppa da subito un rapporto stretto con Genny, col quale si comporta come un fratello maggiore e come una guida all’interno del mondo della camorra, facendogli uccidere la sua prima vittima. L’ambizione però può più degli affetti, così Ciro decide di tradire i Savastano e allearsi con il loro rivale Salvatore Conte (Marco Palvetti) per scalare le gerarchie e diventare lui stesso un capo. Lo strappo si consuma dopo l’incarcerazione di Don Pietro e l’ascesa al comando della moglie, Donna Imma (Maria Pia Calzone), che emargina sempre più Ciro. Lui quindi decide di ucciderla. La rabbia di Ciro e la sua sete di potere, però, superano ogni limite, e in una lite sulla spiaggia uccide la moglie Deborah (Pina Turco) temendo che questa possa diventare una collaboratrice di giustizia.

approfondimento

Ciro, da Gomorra a L'immortale: fotostoria del personaggio

Questo fatto è il demone più terribile, il peso maggiore che Ciro, lo spietato Immortale, deve portarsi appresso, fino al punto di provare ad autodistruggersi. Subisce ancora un grave lutto con la morte della figlia Mariarita (Claudia Veneziano), uccisa da Malammore (Fabio De Caro) per ordine di Don Pietro. La guerra con il suo ex boss ormai è totale e l’uccisione della piccola Mariarita convince anche Genny, che arma la mano dell’amico per un regolamento di conti che avviene al cimitero di Secondigliano, al tramonto, ed è segnata da una delle tante battute memorabili della serie pronunciata da Pietro: “A' finè ro' juorno sta tutta ‘cca” (LA GALLERY DELLE FRASI PIÙ CELEBRI). Mariarita è vendicata definitivamente con l’uccisione di Malammore, poi Ciro si auto esilia in Bulgaria.

approfondimento

Gomorra 5, le prime foto dal set della stagione finale

Il richiamo della “famiglia” e dei “doveri” malavitosi però è più forte persino del dolore. Ciro torna a Napoli per aiutare Genny nella sua scalata verso il potere, fa da mentore a Enzo Sangue Blu (Arturo Muselli), il figlio di un boss di camorra che cerca disperatamente di recuperare la nobiltà criminale perduta dalla sua famiglia. In questa fase riemergono il carisma e l’autorevolezza di Ciro, capace alternativamente di fare la guerra e promuovere tregue tra le famiglie di camorra, muovendo le cosche come fossero burattini tirati da fili. A costargli la vita è il suo affetto per Genny. Quando Enzo scopre che a uccidere Carmela (Angela Ciaburri) dando la colpa a ‘O Sciarmant (Pasquale Esposito) è stato in realtà il figlio di Don Pietro, decide di vendicarsi durante un party su uno yacht. Qui però Ciro si assume la responsabilità per l’omicidio della fidanzata di Enzo, che alla fine costringe Gennaro a premere il grilletto al termine dell’ultimo abbraccio tra i due amici. L’immagine del corpo di Ciro, apparentemente privo di vita, che affonda nelle acque del Golfo di Napoli è l’ultima che abbiamo avuto nella serie. Ma Ciro non è morto, è pronto a tornare per un ultimo violento redde rationem. Chi la spunterà?

Gomorra - Stagione finale: il trailer

Gomorra - Stagione finale, le prime foto

Gomorra, le 30 frasi più celebri della serie

Gomorra - La Serie: il riassunto delle prime 4 stagioni

Gomorra - La Serie, lo speciale

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.