Percy Jackson, l'autore contro le critiche al casting di Leah Jeffries

Serie TV
©Getty
Author Rick Riordan speak about his new book 'MAGNUS CHASE & THE GODS OF ASGARD, BOOK 1, THE SWORD OF SUMMER' to a full house Presented by Books & Books in collaboration with The Center for Literature & Writing at Miami Dade College Chapman Conference Center on October 10, 2015 in Miami, Florida

La scelta della dodicenne per il ruolo di Annabeth è stata criticata sui social per via del colore della sua pelle. Per Rick Riordan, scrittore dei romanzi coinvolto nella produzione e sceneggiatura della serie, "è razzismo". E l'attrice è perfetta per il ruolo

L’annuncio del cast della serie tv Disney+ tratta dalla saga di romanzi di Percy Jackson ha suscitato un vespaio sul web. La ragione? La scelta di scritturare la dodicenne Leah Jeffries per il ruolo di Annabeth. Qual è il problema, vi direte voi? Il colore della pelle della giovanissima attrice, nera, per un ruolo che nei libri e nell’adattamento cinematografico della saga (dove era interpretata da Alexandra Daddario) è affidato a una ragazza di pelle bianca. A difendere Leah Jeffries, con un lungo e duro j’accuse, è stato nientemeno che Rick Riordan, autore dei romanzi coinvolto anche nella scrittura e produzione della serie.

"Un modello per le nuove generazioni di ragazze"

leggi anche

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo diventerà una serie tv

In un posto pubblicato sul suo sito martedì 10 maggio, Riordan si è scagliato contro i fan più critici riguardo la scelta, parlando senza mezzi termini di razzismo e bullismo. “Questo post è espressamente rivolto a coloro che hanno un problema col casting di Leah Jeffries nel ruolo di Annabeth Chase”, ha scritto Riordan. “Le reazioni alla scelta sono state largamente positive, come è giusto che sia – ha proseguito Riordan – Leah porta tanta energia ed entusiasmo nel ruolo, così tanta della forza di Annabeth. Sarà un modello per le nuove generazioni di ragazze che vedranno in lei il genere di eroe che vogliono essere”.

"POTETE PRENDERVELA SOLO CON ME"

approfondimento

Walker Scobell, chi è il protagonista della serie tv Percy Jackson

Quindi l’attacco ai fan che hanno criticato la scelta di casting: “Se avete un problema con questa scelta, comunque, prendetevela con me. Non c’è nessun altro da incolpare. Dovremmo tutti essere d’accordo che bullizzare e aggredire una bambina online sia imperdonabilmente sbagliato”. Riordan ha spiegato che per il casting è stata usata come guida la policy di non discriminazione della Disney e che gli attori e le attrici sono stati scelti senza tenere in considerazione la loro disabilità, il genere, la razza e l’etnia, l’età, il colore della pelle, la nazionalità d’origine, l’orientamento sessuale, l’identità di genere o qualsiasi altro criterio di discriminazione proibito per legge. Lo stesso Riordan è stato coinvolto nel processo.

"IL VOSTRO È UN PREGIUDIZIO"

“Leah Jeffries è Annabeth Chase – ha proseguito lo scrittore – Alcuni di voi si sono apparentemente sentiti offesi o esasperati quando le vostre obiezioni sono state etichettate come razziste. Forse non conoscete o avete ignorato gli anni di duro lavoro di Leah per plasmare la sua abilità, il suo talento, la sua tenacia, la sua concentrazione, la sua presenza sullo schermo. Vi rifiutate di credere che la sua scelta possa essere basata sul merito. Senza averla vista recitare la parte, l’avete pregiudicata (pre+giudicare = pregiudizio) e avete deciso che deve esser stata ingaggiata semplicemente per riempire una quota o spuntare una casella di diversità”.

"QUESTO È RAZZISMO"

Tutte questioni che secondo Riordan sono destinate a sparire davanti all’interpretazione dell’attrice: “Quando l’avrete vista nel ruolo, sarà esattamente come avete sempre immaginato Annabeth, ammesso che le concediate questa chance, ma vi rifiutate di dare credito a questa ipotesi. Giudicate la sua appropriatezza al ruolo esclusivamente sulla base del suo aspetto. È una ragazza nera che interpreta qualcuno descritto nei libri come bianco. Amici, questo è razzismo”. Riordan ha aggiunto: “Se ancora siete delusi dal casting di questo trio meraviglioso, non importa quante volte abbiate letto i libri, non avete imparato niente da questi”.

PERCY JACKSON, IL TEAM PRODUTTIVO E CREATIVO DELLA SERIE

Riordan è co-autore del pilot della serie insieme a Jon Steinberg. Il regista del primo episodio è invece James Bobin. La produzione dovrebbe partire a breve a Vancouver, in Canada, secondo quanto riportato da Variety. Steinberg supervisionerà la serie col partner produttore Dan Shotz, che sarà anche produttore esecutivo con Riordan, Bobin, Rebecca Riordan, Bert Salke, Monica Owuw-Breen, Jim Rowe ed Ellen Goldsmith-Vein, Jeremy Bell e D.J. Goldberg di The Gotham Group. La saga di Riordan è già stata adattata in due film del 2010 e 2013 con Logan Lerman nel ruolo di Percy Jackson, Alexandra Daddario in quello di Annabeth Chase e Brandon T. Jackson nei panni di Grover Underwood.

Spettacolo: Per te