Il Trono di Spade, George R. R. Martin avrebbe voluto dieci stagioni

Serie TV

Matteo Rossini

©Kika Press

Come riportato da IndieWire, l’agente di George R. R. Martin ha parlato del desiderio dello scrittore all’interno del nuovo libro Tinderbox: HBO’s Ruthless Pursuit of New Frontiers del giornalista James Andrew Miller

approfondimento

Game of Thrones, i sette momenti indimenticabili della serie tv

Una produzione che ha riscritto la storia della narrazione, Il Trono di Spade è senza ombra di dubbio una delle serie più rivoluzionarie, amate e popolari del terzo millennio. A distanza di oltre due anni dalla messa in onda del finale di serie, i suoi protagonisti continuano ancora oggi a far parlare di loro. 

approfondimento

House of Dragon, ecco come la serie sarà diversa da Game of Thrones

Poco fa il magazine IndieWire ha riportato le parole di Paul Haas, agente dello scrittore, rilasciate all’interno del nuovo libro Tinderbox: HBO’s Ruthless Pursuit of New Frontiers del giornalista James Andrew Miller.

approfondimento

House of the Dragon, il teaser della serie prequel di Game of Thrones

Paul Hass ha dichiarato che George R. R. Martin avrebbe desiderato andare a New York per incontrare Richard Plepler, a quel tempo CEO di HBO, così da convincerlo a prolungare la produzione.

approfondimento

Game of Thrones, Emilia Clarke non ha dubbi: quale scena cambierebbe

Queste le dichiarazioni dell’agente rilanciate dal magazine: “George sarebbe volato a New York per avere un pranzo con Pleber così da pregarlo di realizzare dieci stagioni da dieci episodi, visto che c’era abbastanza materiale per farlo, e dirgli che sarebbe stato più soddisfacente e un’esperienza più divertente”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.