Batwoman, Ruby Rose svela il vero motivo dell'addio

Serie TV

Ruby Rose, l’ex Batwoman della serie tv, parla del suo abbandono del ruolo e dei motivi che l’hanno costretta ad allontanarsi da un progetto a cui credeva molto ma estremamente malsano

Nel 2020 Ruby Rose (FOTO) ha detto addio al ruolo di Batwoman. Nel corso dei mesi sono state molte le indiscrezioni riguardo l’abbandono dello show ma, molto spesso, si è trattato solo di ipotesi.

In alcuni momenti la stessa attrice aveva raccontato delle difficoltà che possono esserci nell’interpretare una serie sui supereroi e per di più da protagonista.

Pochi mesi fa la stessa Ruby Rose disse di essere tornata sul set subito dopo un’operazione, senza concedersi nemmeno il tempo per riprendere fiato. Questo, assieme alle responsabilità del ruolo, ha fatto maturare nell’attrice la consapevolezza di dire basta e abbandonare, quindi, il ruolo di Batwoman.

approfondimento

Le migliori serie TV da vedere a ottobre 2021. FOTO

Poche ore fa però, l’ex supereroina è tornata sui suoi passi e sul suo account Instagram ha svelato i veri motivi che l’hanno portata ad abbandonare la celebre serie. Dichiarazioni molto forti che lanciano accuse gravi contro la showrunner Caroline Dries, lo sceneggiatore Greg Berlanti, la produttrice Sarah Schechter e contro altre persone coinvolte nello show.

Le accuse di Ruby Rose

Inizialmente Ruby Rose si è scagliata contro l’ex presidente di Warner Bros. Television, Peter Roth, accusandolo esplicitamente di comportamenti “poco professionali” nei confronti di alcune giovani donne. Oltretutto l’attrice ha anche accusato l’uomo di aver assunto un investigatore privato per indagare sulla sua vita privata.

Per colpa anche delle sue condizioni di salute (un infortunio sul set e la scoperta di un tumore) l’ex Batwoman si è trovata costretta a fare un passo indietro, soprattutto visti i ritmi serrati di riprese ecc. Tuttavia in quell’occasione Peter Roth minacciò di licenziare l’intera troupe e il cast in caso di ulteriori ritardi nella produzione.

Dopo lo sfogo l’attrice ha concluso rivolgendosi ai suoi fan implorando loro di smettere di chiedere il suo ritorno nella serie, cosa che non farebbe “per qualsiasi somma di denaro” e “neanche se dovessero puntarmi una pistola alla testa”.

Dichiarazioni piuttosto pesanti che non farebbero che accrescere le ombre su Hollywood e sul mondo delle produzioni cinematografiche, da sempre considerato un ambiente “poco salutare”.

Lo sfogo dell’attrice tra Covid e molestie

Per rincarare ulteriormente la dose di accuse, Ruby Rose ha anche parlato dell’emergenza sanitaria in corso e di come la produzione non abbia voluto fermare le riprese nonostante il rischio Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI LA MAPPA).

Mentre tutte le altre serie, The Flash, Riverdale e Super Girl avevano bloccato le riprese, Caroline Dries, sceneggiatrice e co-produttrice esecutiva non ha voluto “mettere in pausa” Batwoman, nonostante le richieste del cast e la paura dei contagi. Quando poi è arrivata la nota del Governo, sono stati costretti a sospendere le riprese ma solamente perché obbligati.

L’attrice aggiunge che a causa dei ritmi serrati ci sono stati molti infortunidelle controfigure: una donna ha riportato ustioni di terzo grado su tutto il corpo; una è stata ferita al volto rischiando di rimanere cieca mentre un’altra è diventata tetraplegica, e tutto questo mentre la società cercava di incolparle per l’accaduto.

Ma lo sfogo di Ruby Rose non si è fermato alla produzione, l’attrice infatti ha puntato il dito anche contro il collega Dougray Scott, che nella serie ha interpretato Jacob Kane.

L’uomo infatti, avrebbe ferito una controfigura e aveva comportamenti poco professionali con tutte le donne, sbraitando contro di loro o abusandone senza alcun controllo. I produttori erano al corrente di tutto ma, in quanto protagonista, non è stato fatto nulla per fermarlo.

Quelle di Ruby Rose sono accuse molto pesanti che, se venissero confermate, potrebbero scuotere ulteriormente Hollywood e tutta l’industria cinematografica. Al momento i produttori della serie non hanno ancora risposto all’attrice ma, intanto, il suo post è diventato virale scoperchiando il Vaso di Pandora.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.