Zerocalcare, Strappare lungo i bordi: il trailer della serie in uscita su Netflix. VIDEO

Serie TV

Netflix ha diffuso il trailer ufficiale della serie animata presentata ufficialmente alla Festa del Cinema di Roma. Da novembre sarà disponibile sulla piattaforma (sarà visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick)

Il fumettista Michele Rech, in arte Zerocalcare, è uno dei più amati in Italia e le sue opere riscuotono un grande seguito di fan. Ora, i suoi lavori sono pronti anche a sbarcare su Netflix, con l’arrivo della prima serie tv, prodotta da Movimenti Production in collaborazione con BAO Publishing. 

approfondimento

Zerocalcare, Strappare lungo i bordi: nuove foto della serie animata

“Strappare lungo i bordi” è una serie animata, composta da 6 episodi dalla durata di circa 15 minuti. Non si tratta del primo lavoro di Zerocalcare in tal senso, altre sue storie sono poi state tramutate in animazione, come “La profezia dell’armadillo”, ma “Strappare lungo i bordi” sarà la prima serie tv dall’universo narrativo del noto fumettista.

La serie è stata presentata in anteprima alla Festa del Cinema di Roma e a breve arriverà anche sulla piattaforma di Netflix. Il racconto ripercorre i ricordi e gli aneddoti di Sarah e Secco, due amici di sempre, in un evocativo viaggio in treno. Sarà Zerocalcare a doppiare ogni personaggio, tranne quello dell’armadillo che avrà la voce di Valerio Mastandrea. La colonna sonora della serie è firmata invece dal cantautore romano Giancane.

Strappare lungo i bordi
@Netflix

Strappare lungo i bordi: l’approdo su Netflix

approfondimento

Le migliori serie TV da vedere a ottobre 2021. FOTO

Un primo assaggio della serie è stato fornito dunque tramite il trailer, diffuso lunedì 18 ottobre da Netflix. La serie vedrà invece la luce nella sua interezza il 17 novembre, su Netflix e visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick. Un altro grande prodotto per Netflix, che negli ultimi tempi sta riscuotendo un successo pazzesco in tutto il mondo, grazie soprattutto al fenomeno mediatico costituito da Squid Game. Anche limitandoci alle produzioni italiane però, Netflix si conferma sempre all’avanguardia nel settore e “Strappare lungo i bordi” è solo l’ultima delle grandi produzioni della piattaforma.

A fine settembre, ad esempio, ha visto la luce “Luna Park”, altra serie tv italiana firmata Netflix che sta riscuotendo un discreto successo, ambientata nella Roma degli anni ’60 e girata da Leonardo D’Agostini e Anna Negri, già regista di un’altra serie di grande successo di casa Netflix come “Baby”. Ora, l’appuntamento, decisamente da non perdere, va al 17 novembre con “Strappare lungo i bordi”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.