La Casa di Carta 5, dove eravamo rimasti: cos'è successo nelle stagioni precedenti

Serie TV

In attesa della quinta e ultima stagione della serie spagnola ideata da Álex Pina, facciamo un ripasso delle puntate precedenti

A partire dal 3 settembre i fan de La casa di carta potranno guardare l'attesa stagione finale che a detta dell'ideatore Álex Pina sarà epica. La banda, rinchiusa nella banca di Spagna, dovrà vedersela con l'esercito, mentre il Professore si trova per la prima volta senza un piano di fuga, e Sierra sembra avere la situazione in pugno. Prima di scoprire cosa succederà a Tokyo e agli altri, però, meglio fare un ripasso delle precedenti due stagioni, divise ciascuna in due parti.

La casa di carta, prima stagione

approfondimento

La casa di carta 5, il trailer dell'ultima stagione

La casa di carta (titolo originale La casa de papel) è una serie spagnola ideata da Álex Pina, trasmessa inizialmente dall'emittente Antena 3, e in seguito acquisita e distribuita da Netflix, visibile anche su Sky Q e NOW. I primi episodi raccontano il progetto ambizioso del Professore, che ha elaborato una rapina nella Fábrica Nacional de Moneda y Timbre, a Madrid (la zecca di Stato) far stampare migliaia di milioni di banconote e scappare con il bottino. Il Professore ha scelto per l'impresa un gruppo di persone con precedenti penali, ciascuno dei quali agisce vestito di rosso con una maschera del pittore spagnolo Salvador Dalí. Visto che nessuno di loro può rivelare la propria identità agli altri, gli viene assegnato il nome di una città: Tokyo, Mosca, Berlino, Nairobi, Rio, Denver, Helsinki e Oslo. Dopo una lunga preparazione e un duro addestramento, la banda riesce ad entrare nella zecca di Stato fingendosi militari della Guardia Civil che scortano un tir pieno di bobine di carta per banconote. La polizia interviene immediatamente inviando come negoziatrice l'ispettrice Raquel Murillo. Nonostante la rapina sia stata organizzata nei minimi dettagli, ad un certo punto la storia prende degli sviluppi inattesi, anche e soprattutto sul piano personale, che mettono a rischio l'esito del colpo e che cambiano le vite di ognuno dei protagonisti, ispettrice Murillo compresa. Alla fine, dopo molte difficoltà e alcune gravi perdite, il colpo riesce e la banda scappa in isole paradisiache in gruppi di due, girando il mondo per due anni.

La casa di carta, seconda stagione

approfondimento

La casa di carta 5, i nuovi personaggi: c'è anche il figlio di Berlino

I componenti rimasti del gruppo si riuniscono nuovamente quando Rio viene catturato dalla polizia, e decidono di aiutarlo organizzando un altro colpo: rubare l'oro della Banca di Spagna. Questo colpo era stato concepito 5 anni prima da Berlino e da Martín, suo amico che partecipa alla nuova rapina con il nome di Palermo. Fingendosi il VI Plotone della I Compagnia BPAC dell'Esercito Spagnolo, arrivato per rendere sicuro l'edificio dopo che migliaia di banconote sono state rovesciate da alcuni dirigibili su Madrid, la banda si infiltra nella sede centrale di Madrid del Banco de España, sequestrando tutte le persone presenti all'interno. Intanto il Professore e Lisbona (il nuovo nome in codice dell'ex ispettrice Murillo, ora compagna del Professore), contrattano da un camper ipertecnologico la liberazione di 40 ostaggi in cambio di Rio, negoziando con la spietata ispettrice della Polizia Alicia Sierra. La contrattazione va a buon fine e lo scambio viene fatto con successo. Le cose si complicano quando il Professore e Lisbona si accorgono di essere seguiti da un drone, poiché alcuni contadini, che li avevano aiutati a fare uscire dal fango il camper, li avevano denunciati alla Guardia Civil. Lisbona viene scoperta dalla Polizia. Suárez, il capo delle pattuglie, su ordine della Sierra, fa finta di uccidere Lisbona, per far credere al Professore che sia morta. Quando però scopre che non è così, riesce con un ingegnoso stratagemma a liberarla e a farla entrare insieme alla banda nella Banca di Spagna. All'interno della banca la situazione si è complicata: Gandia, il capo delle guardie del corpo del Governatore della Banca di Spagna, si ribella ai rapinatori e uccide Nairobi. Nel mentre il Professore fa tappezzare la città di manifesti e rende pubblico un video in cui Río racconta di come è stato torturato in Algeria destando scalpore nell'opinione pubblica. Alicia Sierra deve dimettersi, ma ha tutta l'intenzione di vendicarsi del Professore...

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.