Stranger Things, ecco le new entry del cast della quarta stagione

Serie TV

Amybeth McNulty, Myles Truitt, Regina Ting Chen e Grace Van Dien  sono i nuovi protagonisti dei nuovi episodi della serie cult che prossimamente sarà disponibile su Netlix (visibile anche su Sky Q)

Durante la prima edizione della Geeked Week di Netflix, un evento internazionale che si sta svolgendo online dal 7 all’11 giugno con tante iniziative dedicate alle serie e ai film più amati del servizio, Netflix ha annunciato quattro new entry nel cast della quarta stagione di Stranger Things, le cui riprese sono al momento in corso ad Atlanta.

Di seguito i nomi degli attori e i relativi ruoli, che si aggiungono al celebre cast della serie. 

Amybeth McNulty

approfondimento

Stranger Things 4, la fine delle riprese è vicina

Amybeth McNulty (Chiamatemi Anna) interpreterà Vickie, la nerd del gruppo, disinvolta e dalla parlantina veloce, che catturerà l'attenzione di uno dei nostri amati personaggi.

Myles Truitt 

approfondimento

Stranger Things 4, nuove foto dal set: ci sarà un funerale?

Myles Truitt (Queen Sugar, Black Mafia Family) interpreterà Patrick, una star del basket di Hawkins che ha amici, talento e una bella vita… fino a quando degli eventi scioccanti gli faranno perdere il controllo della sua vita.

Regina Ting Chen

approfondimento

Stranger Things 4, il primo trailer della quarta stagione

Regina Ting Chen (Regina del Sud, The Falcon and The Winter Soldier) interpreterà Ms. Kelly, una consulente di orientamento che si preoccupa profondamente per i suoi studenti, specialmente quelli più in difficoltà.

 

Grace Van Dien

approfondimento

Stranger Things 4, Gaten Matarazzo (Dustin): data di uscita incerta

Grace Van Dien (Charlie Says, The Village) interpreterà Chrissy, capitano delle cheerleader e la ragazza più popolare della scuola. Tuttavia, sotto la superficie apparentemente perfetta si cela un oscuro segreto.

Stranger Things. la  serie che ha rilanciato gli anni 80

approfondimento

Strangers Things 4 uscirà nel 2022? Ecco cos'ha detto Finn Wolfhard

Nato come una lettera d’amore verso quei film degli anni ‘80 che hanno affascinato un’intera generazione, Stranger Things è un dramma emozionante ambientato nella città apparentemente normale del Midwest di Hawkins, nell’Indiana. Dopo che un ragazzo è svanito nel nulla, il suo affiatato gruppo di amici e familiari cerca risposte e viene trascinato in una serie di eventi mortali e ad alto rischio. Sotto la superficie della loro città si nasconde uno straordinario mistero soprannaturale, insieme ad esperimenti governativi top-secret e una pericolosa porta che collega il nostro mondo a un regno potente ma sinistro. Le amicizie saranno messe alla prova e le vite saranno alterate poiché ciò che scopriranno cambierà Hawkins e forse il mondo per sempre.

 

Dalla sua uscita nel 2016, il fenomeno globale Stranger Things ha ottenuto oltre 65 premi e 175 nomination alle più importanti manifestazioni e festival, tra cui gli Emmy Awards, Golden Globes, Grammy Awards, SAG Awards, DGA Awards, PGA Awards, WGA Awards, BAFTA, Peabody Award, AFI Awards, People's Choice Awards, MTV Movie & TV Awards, Teen Choice Awards e molti altri. La serie candidata tre volte agli Emmy Awards come miglior serie tv drammatica è uno dei titoli Netflix più visti. La sola stagione 3 è stata vista nei primi quattro giorni dal debutto in 40,7 milioni di case, più di qualsiasi altro film o serie Netflix in quel periodo, e in  64 milioni nelle prime quattro settimane.

Stranger Things è creata dai fratelli Duffer e prodotta da Monkey Massacre Productions e 21 Laps Entertainment. I fratelli Duffer sono anche i produttori esecutivi della serie, insieme a Shawn Levy e Dan Cohen di 21 Laps Entertainment, e a Iain Paterson.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.