Your Honor, la recensione dei primi due episodi

Serie TV sky atlantic

Linda Avolio

Ecco cos'è successo nei primi due episodi di 'Your Honor', la serie tv con Bryan "Walter white" Cranston in onda su Sky Atlantic il mercoledì sera alle 21.15 (disponibile on demand e in streaming su NOW TV). ** ATTENZIONE: SPOILER **

Your Honor, cos'è successo nel primo episodio

Il giorno del primo anniversario della morte della moglie, avvenuta il 9 ottobre del 2018, Michael Desiato, uno dei giudici più stimati e rispettati del tribunale di New Orleans, si reca al cimitero durante la sua solita corsa mattutina. Poi, dopo aver dismesso tuta e sneakers per indossare la toga, per lui è tempo di mettersi al lavoro. A beneficiare del suo enorme e incrollabile senso della giustizia è Female Jones, una donna accusata di spaccio. Peccato che la casa dove abita la presunta spacciatrice sia costruita in un modo molto particolare, dunque il poliziotto che dice di aver visto, dalla porta d'ingresso, l’imputata nascondere la roba “dentro di sé” nel bagno sta chiaramente mentendo. Female torna così a casa dai suoi figli, e Michael può dire di aver fatto il suo dovere anche per quel giorno.

 

CLICCA QUI: Golden Globe 2021, tutte le nomination delle serie tv. FOTO

approfondimento

Your Honor, dove e quando vedere la serie tv con Bryan Cranston

Intanto suo figlio Adam, dopo aver salutato la sua ragazza – una certa Frannie, che, però, in realtà è la sua insegnante di fotografia del liceo… – sale in macchina per portare una foto e dei fiori nel luogo in cui è morta sua madre, in una zona periferica e piuttosto malfamata della città. Mentre si trova lì viene improvvisamente avvicinato da alcuni ragazzi afroamericani che non sembrano avere buone intenzioni. Spaventato, sale in macchina e fa il giro dell’isolato. Quando torna e trova la cornice rotta e i fiori distrutti, va in panico. Capisce che deve andarsene, ma si accorge di essere seguito da un suv. Gli manca il respiro, soffre d’asma, ma l’inalatore gli sfugge di mano e cade sotto il sedile del passeggero.

 

La tragedia è praticamente scritta nel destino. A un incrocio, Desiato Junior, agitato e distratto dal recupero del dispositivo che gli aprirà i polmoni, perde il controllo della macchina e finisce per centrare in pieno un motociclista che durante il volo perde il casco e che atterra con la testa sul bordo del marciapiede. Adam non lo sa, ma quel ragazzo, che prova ad aiutare, seppur senza successo, è Rocco Baxter, che ha ricevuto in dono la moto dal padre proprio quella mattina per il suo compleanno. La chiamata al 911 è doverosa, ma il figlio di Michael, senza fiato e in presa allo shock, non riesce a parlare. Rocco muore poco dopo. Sconvolto, Adam scappa portandosi dietro il telefono del ragazzo, ma dimenticando l’inalatore (usato) a terra…

approfondimento

Your Honor, il cast della serie tv con Bryan Cranston. FOTO

Dopo essersi fermato a una stazione di servizio per fare benzina (con tanto di telefonata del 911 e di tizio impaziente in coda) e dopo aver gettato il telefono di Rocco nel fiume, il giovane omicida accidentale torna a casa e butta abiti e scarpe in lavatrice. Quando Michael – che prima di lasciare il tribunale si è fermato a fare due chiacchiere con il suo migliore amico Charlie, candidato sindaco di New Orleans – varca la soglia, trova suo figlio in camera sua…ed è evidente che è successo qualcosa… Adam, ancora in stato confusionale, confessa quanto accaduto, e suo padre non può fare altro che suggerirgli di costituirsi. E’ la cosa giusta da fare d’altronde, no?

 

Giusto il tempo di telefonare alla detective Costello (che, però, non è reperibile in quel momento), e poi i due partono per il commissariato. La situazione è grave, ma forse a Desiato Junior verrà concessa qualche attenuante. Michael entra da solo nell’edificio, ma mentre aspetta di parlare con un agente succede qualcosa. In corridoio intravede Jimmy Baxter e sua moglie Gina, entrambi disperati…e capisce immediatamente che il ragazzo che è morto è il figlio del più pericoloso boss della criminalità organizzata della città… Tornato in macchina, ordina a Adam di non dire una parola: non può più costituirsi, perché non appena metterà piede in carcere verrà sicuramente ammazzato. Nessuno dovrà mai sapere quanto successo. Nessuno.

approfondimento

Bryan Cranston ieri e oggi: ecco com'è cambiato l'attore. FOTO

Di nuovo a casa, Michael pulisce l’auto usata dal figlio (che apparteneva alla moglie), poi raccoglie gli abiti ancora bagnati e le scarpe e va a gettare tutto nel fiume da un ponte, rischiando peraltro di farsi cogliere sul fatto da un poliziotto, ma cavandosela con una piccola bugia. Di nuovo a casa, si siede sul divano davanti alla tv con Adam, in completo silenzio. Ma dentro ha il caos. Intanto Jimmy e Gina Baxter vanno nel posto in cui è morto Rocco. Mentre la donna, completamente distrutta, crolla a terra in preda a un pianto incontrollabile, Frankie, il braccio destro del boss, trova sull’asfalto un inalatore…

Your Honor, cos'è successo nel secondo episodio

Mentre Jimmy ascolta più e più volte la registrazione della telefonata al 911 partita dal telefono di Rocco, Michael chiede aiuto a Charlie per far sparire l’auto incriminata. L’altro, che lo considera un fratello, non ci pensa due volte e chiama immediatamente il tenente Cunningham, un poliziotto non proprio pulitissimo che a sua volta si mette in contatto con Little Mo, il vice della leader della gang Desire. Long story short, il giorno dopo Little Mo ordina a Kofi Jones, un giovane affiliato, di andare a rubare un’auto e di farla sparire…

 

La mattina del 10 ottobre, Michael e Adam, dopo aver bevuto un espresso al bar, vanno a lasciare dei fiori sulla tomba di Robin, rispettivamente la moglie di Desiato Senior e la madre di Desiato Junior. All’ingresso del cimitero, Michael risponde male a un veterano che gli chiede due spiccioli, e il motivo di quel gesto – così come di quella stessa visita – è semplice: gli alibi crollano facilmente, ma così come quell’uomo si ricorderà del burbero che gli ha risposto male e non del giorno in cui ciò è successo, così Adam (che è in crisi e non riesce a trattenere le lacrime) avrà la memoria motoria necessaria per non cadere in contraddizione, casomai dovesse mai essercene bisogno. In poche parole, stanno costruendo un alibi.

approfondimento

Bryan Cranston, da Breaking Bad a Your Honor: le serie tv con l'attore

Intanto Baxter promette a Rocco – o meglio, al suo cadavere – che troverà il colpevole. Poi parla col tenente Cusack, uno dei suoi uomini di fiducia in Polizia: è tempo di mettersi all’opera. Nel mentre, Kofi va a rubare l’auto come gli è stato detto di fare. Trova le chiavi sulla ruota anteriore sinistra, si avvia in strada…ma dopo poco viene fermato dalla polizia. Nonostante Michael abbia detto chiaramente alla detective Nancy Costello di essere sollevato da quel "furto," la donna non ne ha voluto sapere, e ha ordinato agli agenti in strada di aguzzare la vista. Per lei, integerrima e cocciuta, i ladri sono tutti pezzi di mer*da che agiscono senza preoccuparsi delle conseguenze. Anche quello che uccise Robin non se ne preoccupò, no?

 

Dopo essere stato trattato in maniera a dir poco scandalosa dai due agenti che l’hanno fermato, Kofi viene portato in commissariato, ma pensa di cavarsela con poco, anche perché ha quasi convinto il tizio che si occupa delle scartoffie a lasciarlo andare in cambio di una palla da baseball firmata da una leggenda degli anni Sessanta. Palla trovata sull’auto rubata, dunque appartenente ai Desiato… Intanto Adam, a scuola, prova a comportarsi normalmente, ma non è facile, specialmente durante la lezione di fotografia.

 

Dopo aver smascherato un imputato bugiardo ma scemo, Michael viene chiamato dalla detective Costello, che l’aspetta presso il deposito. Sì, l’auto è già stata trovata. Nancy è un po’ sospettosa quando Desiato le racconta della sua abitudine di lasciare le chiavi sulla ruota anteriore sinistra, ma in fondo ha davanti un uomo che sta ancora soffrendo per la morte della moglie, così si mostra comprensiva. Poi, però, succede che dalla carrozzeria della macchina cade qualcosa: un pezzo della moto di Rocco Baxter. Ops.

approfondimento

Non solo Your Honor: 16 film ambientati a New Orleans

Kofi, che già si vedeva a casa da mamma e fratelli (tra cui l’adolescente Eugene), viene prelevato da due detective e portato in un magazzino abbandonato, dove viene ammanettato a un calorifero. Lì viene “interrogato” dal tenente Cusack, ma ovviamente non ha idea delle accuse che gli vengono rivolte. Per farlo confessare, i poliziotti lo incaprettano e lo chiudono dentro un’auto che fanno riempire pian piano di gas. Alla fine, per non morire soffocato, il ragazzo cede. Michael, che è stato riaccompagnato a casa da un agente che ce l’ha con lui perché in passato h fatto uscire un uomo che poi ha stuprato delle ragazze, ha un’accesa discussione con Adam, che ha saputo di Jones da una telefonata di Costello. Desiato Junior ha un attacco d’asma, e Desiato Senior, non trovando il suo solito inalatore, ne usa uno di scorta. Per forza non lo trova: è rimasto sul luogo del delitto. Oltre a ciò, Adam confessa di essersi fermato a fare benzina, e che quasi sicuramente il tizio dietro di lui l’ha visto in faccia. Per non parlare delle telecamere a circuito chiuso. Benone.

 

Frankie avvisa Jimmy: le analisi del DNA trovato sull’inalatore recuperato in strada arriveranno tra qualche giorno. Intanto Baxter, ubriaco e distrutto dal dolore, se la prende con un povero pappagallino. Il giorno dopo, in aula, Kofi ammette di essere colpevole della morte di Rocco Baxter. No, non è impazzito, è che la sera prima ha ricevuto una telefonata intimidatoria da Little Mo: o si prende la colpa, o la sua famiglia non sarà al sicuro. Sua madre, la già vista Female, prega Desiato di fare qualcosa, ma Michael, che ha assistito alla scena ed è molto scosso, le risponde male e si allontana. Decide però di chiedere a Lee Delemare – la sua ex assistente e protetta, ora un'avvocata di successo – di aiutare il ragazzo, e lei, nonostante quello che le è successo (che però non ci viene rivelato) accetta. Voleva sentirla solo per un bicchiere di vino, e invece…

 

Il tenente Cunnigham avvisa Charlie: è tutto a posto. Ma è chiaro che così non è, anche perché Jimmy, convinto da Frankie che la gang Desire abbia deliberatamente ucciso Rocco come dichiarazione di guerra, ha giurato di ripulire la città dalla feccia, fino a farla brillare. Intanto Adam entra nell’aula vuota e si reca nel punto esatto in cui Kofi si è dichiarato colpevole. Dove esserci lui lì...

Your Honor, il commento ai primi due episodi

approfondimento

Golden Globe 2021, tutte le nomination delle serie tv. FOTO

Your Honor (miniserie sviluppata da Peter Moffat per Showtime, adattamento statunitense dell’israeliana Kvodo) segna ufficialmente il ritorno di Bryan Cranston – l’indimenticato e indimenticabile Walter White del titolo cult Breaking Bad – da protagonista indiscusso sul piccolo schermo. E che ritorno!

 

C’è del terreno comune con il machiavellico personaggio della serie creata da Vince Gilligan, ma con una differenza fondamentale: il passaggio al “lato oscuro” di Heisenberg è stata una scelta deliberata e voluta, addirittura goduta, inutile negarlo, mentre Michael Desiato si ritrova costretto dalle circostanze a giocare sporco, e per una ragione inoppugnabile: per salvare la vita a suo figlio. Se Breaking Bad mostrava una graduale discesa nel nero, stavolta a comandare sono le varie sfumature di grigio (che però non sono cinquanta, per fortuna!), e il risultato è un ottimo thriller carico di colpi di scena e dal ritmo tesissimo.

 

Oltre a un Bryan Cranston in formissima, Your Honor vanta un cast di altissimo livello, con molti volti noti agli amanti della serialità televisiva statunitense. Primo tra tutti Michael Stuhlbarg (Boardwalk Empire, Fargo, The Looming Tower, La forma dell’acqua, Chiamami col tuo nome, L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo, Shirley), ma anche Tony Curran (Ray Donovan, Radici, Defiance, Sons of Anarchy, The Outlaw King – Il re fuorilegge, Deadwood – Il film), Carmen Ejogo (True Detective, Self-made - La vita di Madam C.J. Walker, The Girlfriend Experience, Dirty Diana), Isiah Whitlock Jr. (Da 5 Bloods – Come fratelli, L’arte della truffa, The Good Cop, Law & Order: SVU, Veep), Amy Landecker (Transparent, Bombshell, Sneaky Pete, Room 104), e Hope Davis (Love Life, For The People, Wayward Pines, American Crime, Allegiance, The Newsroom, Mildred Pierce).

 

Siamo solo all’inizio, ma possiamo già dire con certezza che da qui in avanti le cose si faranno sempre più complicate, perché è proprio vero che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi… Riuscirà Michael a far combaciare tutti i pezzettini di questo dannato puzzle? Per adesso non ci sbilanciamo, ma non sentiamo di poter dare niente per scontato. In un mondo in cui il caso può trasformarti da un momento all’altro in un assassino non c’è tempo per i sensi di colpa: o mangi, oppure verrai mangiato, e non c’è legge o tribunale che tenga.

 

Se volete sapere qualcosa di più su Your Honor, guardate lo speciale qui sotto e andate alla scoperta della serie con una guida d’eccezione: il suo protagonista.

Your Honor, il cast

approfondimento

Your Honor, la serie con Bryan Cranston in onda su Sky dal 24 febbraio

Bryan Cranston è Michael Desiato

Hunter Doohan è Adam Desiato

Michael Stuhlbarg è Jimmy Baxter

Hope Davis è Gina Baxter

Sofia Black-D'Elia è Frannie

Isiah Whitlock Jr. è Charlie

Carmen Ejogo è Lee Delamere

Lilli Kay è Fia Baxter

Amy Landecker è Nancy Costello

Tony Curran è Frankie

Keith Machekanyanga è Little Mo

Lamar Johnson è Kofi Jones

Benjamin Flores Jr. è Eugene Jones

Maura Tierney è Fiona McKee

Jimi Stanton è Carlo Baxter

Chet Hanks è Joey Maldini

Andrene Ward-Hammond è Big Mo

David Maldonado è il tenente Brendan Cusack

Melanie Nicholls-King è Female Jones

Lorraine Toussaint è Sara LeBlanc

Margo Martindale è Elizabeth Guthrie

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.