Cesare Cremonini, il testo di "Colibrì" il nuovo singolo

Musica

“Colibrì” è il titolo del tanto atteso nuovo singolo di Cesare Cremonini, disponibile in streaming dalla mezzanotte di mercoledì 1 dicembre. Il brano anticipa la pubblicazione del nuovo disco del cantautore bolognese, “La ragazza del futuro”, in arrivo a fine febbraio

È tra le new entry musicali più attese di questa 48esima settimana dell’anno, “Colibrì”, il nuovo singolo di Cesare Cremonini che, come anticipato dallo stesso cantautore bolognese, è il primo estratto dal nuovo disco “La ragazza del futuro” in arrivo il prossimo 25 febbraio 2022. In streaming da mercoledì 1 dicembre, “’Colibrì’ è la porta di ingresso del nuovo album” ha raccontato Cremonini e, in generale, un nuovo ed importante tassello aggiunto alla già ricca carriera del cantautore. Di cosa parla?

approfondimento

Cesare Cremonini, rinviati i concerti previsti per il 2021

Il brano è l’avversarsi di una profezia. “È un’opera di fantascienza più che una canzone sull’attualità. È un volo di quattro minuti e fa parte di un disco che sta tutto insieme, che avrà una narrazione unica. “Colibrì” racconta la nascita… della ragazza del futuro”. Mentre per quanto riguarda il concept scelto per la copertina del nuovo inedito e del disco - la prima con un meraviglioso colibrì in primo piano, la seconda con un viso immerso nella bellezza della natura - Cremonini ha raccontato che: “L’immagine della copertina de “La ragazza del futuro” rappresenta per me un nuovo concetto dell’uomo e della natura. È nella fanciullezza e nella purezza dei sentimenti smarriti, espressi nella natura, che ho trovato l’ispirazione per tutto il nuovo progetto. Vorrei farvi volare. Sono davvero felice. Grazie a tutti”. Il nuovo album è già disponibile da oggi al pre-order in versione digitale (https://cremonini.lnk.to/colibri!rcs). Ecco invece il testo della canzone.

Il testo di “Colibrì”

Nei tuoi occhi una seconda luna
Forse proprio quella da cui vieni tu
Prova un atterraggio di fortuna
Per non cadere giù

Colibrì, seguivi un colibrì
Ti ha portato dalla giungla a una metropoli
Colibrì, seguivi un colibrì

Sai anche a me cadere fa paura

Però noi siamo qui
Lo sai che come un sole ti seguirei
Verso cieli più limpidi
Ora tu cosa immagini
Se ti dico: "Vorrei farti volare fra gli alberi in mezzo ai fiori bellissimi
Per poter essere liberi"

Come colibrì, seguivi un colibrì
Che ti ha portato dalla giungla a una metropoli

Fermo in mezzo al traffico stasera
Abbasso il finestrino per guardare su
Passa in mezzo al cielo una cometa
Vabbè so che eri tu

Colibrì, seguivi un colibrì
Ti ha portato dalla giungla a una metropoli
Credimi, seguivi un colibrì

Lo sai che come un fiume ti seguirei

Verso mari più limpidi
Ora tu cosa immagini?
Se ti dico: "vorrei farti volare fra gli alberi
In mezzo ai fiori bellissimi per poter essere liberi, liberi"

Prendi le mie mani nel buio
E portami lontano dove sai tu
Quando ho immaginato il futuro, c'eri tu
(Vedrai un'altra città)
Correre davanti a te
(E sarai confusa ma)
Sembrerà tutto possibile
Sembri nata per sorridere

Lo sai, che anche io vorrei volare fra gli alberi
In mezzo ai fiori bellissimi
Come un colibrì (Colibrì)
Colibrì, seguivi un colibrì (Poter essere liberi)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì, liberi!)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)
Colibrì (Colibrì)

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.