Marcella Bella: Montagne Verdi, il testo della canzone dell'ospite a Sanremo 2021

Musica

La cantante catanese è superospite della seconda puntata del Festival di Sanremo

Nata a Catania nel 1952, Giuseppa Marcella Bella è conosciuta come Marcella Bella e sarà una dei tanti superospiti che martedì 3 marzo, calcheranno il palco dell’Ariston in una serata all’insegna della musica e del divertimento.

approfondimento

La scaletta di Sanremo 2021: seconda serata

La Bella della musica italiana si aggiunge così a un parterre di ospiti già molto ricco e si prepara a un esibizione speciale insieme alla coppia formata da Fausto Leali e Gigliola Cinquetti. I tre, in Liguria in veste di “vecchie glorie”, canteranno a turno i propri grandi successi. Per Marcella è prevista un’esibizione sulle note di “Senza un briciolo di testa” e la sua più celebre “Montagne verdi”.

approfondimento

Sanremo 2021, gli ospiti della seconda serata

Quella di Marcella Bella è una carriera musicale che inizia da giovanissima quando, all’esordio degli anni ’60 vinse le selezioni per il “Festival degli sconosciuti” di Ariccia. Sarà però l’incontro nel 1968, con Ivo Callegari (produttore di Caterina Caselli) a far decollare ufficialmente la sua carriera. Marcella firma infatti il suo primo contratto discografico da cui nascerà il lavoro “Tu non hai la più pallida idea dell’amore”. Da quel momento ad oggi, la Bella ha inciso più di 68 album e partecipato per ben 9 volte al Festival di Sanremo, senza però aggiudicarsi mai l’ambito trofeo.

Con una personalità frizzante e una grinta fuori dal comune, l’artista è stata anche coach nel talent musicale “Ora o mai più” (per le edizioni 2018 e 2019), andato in onda su Rai 1 e condotto dallo stesso Amadeus che l’ha fortemente voluta per questa sera all’Ariston.

Sposata dal 1989 con Mario Merello, l’artista è madre di tre figli: Giacomo, Carolina e Tommaso. 

Il testo di “Montagne verdi”

approfondimento

Tutti i testi delle canzoni dei Big di Sanremo 2021

Mi ricordo montagne verdi e le corse di una bambina

Con l'amico mio più sincero, un coniglio dal muso nero
Poi un giorno mi prese il treno
L'erba, il prato e quello che era mio
Scomparivano piano, piano e piangendo parlai con Dio

Quante volte ho cercato il sole
Quante volte ho mangiato sale
La città aveva mille sguardi
Io sognavo montagne verdi

Il mio destino è di stare accanto a te
Con te vicino più paura non avrò
E un po' bambina tornerò

Mi ricordo montagne verdi quella sera negli occhi tuoi
Quando hai detto, "Si è fatto tardi
Ti accompagno se tu lo vuoi"
Nella nebbia le tue parole
La tua storia e la mia storia
Poi nel buio senza parlare ho dormito con te sul cuore

Io ti amo mio grande amore
Io ti amo mio primo amore
Quante volte ho cercato il sole
Quante volte ho cercato il sole

Il mio destino è di stare accanto a te
Con te vicino più paura non avrò
E un po' più donna io sarò
Montagne verdi nei tuoi occhi rivedrò

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.