Jimi Hendrix, la chitarra di inizio carriera va all'asta per 50.000 dollari

Musica
©Getty
Jimi Hendrix

Una Japanese Sunburst suonata dall’artista tra il 1962 e il 1966 è stata messa all’asta. Base di partenza di 50 mila dollari ma in tanti credono che il prezzo possa salire

Una rara chitarra che Jimi Hendrix ha suonato all'inizio della sua carriera professionale sarà messa all'asta l'8 agosto da Kruse GWS Auctions. La chitarra fu costruita all'inizio degli anni '60 e nel 1962 venne scelta dall’artista. L'offerta di partenza è di 50 mila dollari anche se i banditori si aspettano che la cifra possa essere molto più alta anche per l’ottimo stato in cui è conservato lo strumento. Un vero e proprio tesoro del rock perché la chitarra è stata utilizzata all’inizio della carriera di Jimi Hendrix. L’artista l’ha utilizzata dal 1962 al 1966. Nonostante le sue origini apparentemente umili, sarebbe stata scelta da Hendrix anche per una forma molto simile all'iconica Fender Stratocaster. Si tratta in realtà di una Japanese Sunburst come raccontato dal fratello Leon.

Una chitarra iconica lasciata nell’appartamento dei suoi amici

approfondimento

Kurt Cobain, asta record per la chitarra di "Unplugged"

La chitarra presenta una splendida finitura a raggi di sole a tre colori con un plettro dorato e bordeaux. Caratteristiche tipiche della Sunburst. Senza corde, in modo da preservare il suo stato negli ultimi decenni, Hendrix, che era mancino, avrebbe adattato la chitarra alla sua impostazione invece di trovarne una specifica. Un chiaro indizio di quanto si trovasse a suo agio con questo strumento. Dopo essere tornato a casa dall'esercito, Jimi Hendrix si è trasferito a Clarksville in Tennessee ed era riuscito a procurarsi questa chitarra. In quel periodo si è esibito con altre leggende tra cui Sam Cooke e Ike e Tina Turner (FOTO), mentre stava ancora perfezionando la sua arte e la sua tecnica. Proprio in queste occasioni venne utilizzata la chitarra. Secondo suo fratello Leon Hendrix, quello fu il periodo in cui per l'ultima volta “Jimi sembrava felice”. “Ricordo che Jimi mi chiamava da New York dicendo che era al verde. Aveva impegnato la sua chitarra per tirare avanti”, ha dichiarato il fratello. Quando abbandonò la Grande Mela e partì per Londra, lasciò lo strumento nell'appartamento di uno dei suoi migliori amici. Sarebbe morto quattro anni dopo.

La storia della chitarra raccontata dal fratello Leon

Chi riuscirà ad ottenere lo strumento riceverà una lettera da parte di Leon Hendrix, insieme ad un videomessaggio e all'opportunità di cenare con lui. La storia della chitarra è raccontata dal fratello in un'intervista realizzata per l’occasione. La carriera di Jimi Hendrix decollò alla fine del 1966 quando trovò successo a Londra. Il suo trio The Jimi Hendrix Experience riuscì a raggiungere la popolarità grazie a “Purple Haze” e “Hey Joe”, mentre il loro album di debutto “Are You Experienced?” ha permesso di farli conoscere in tutto il mondo. La sua iconica esibizione al Monterey Pop Festival, in cui ha dato fuoco alla sua chitarra alla fine del set, ha contribuito ad aggiungere ulteriore mistica alla sua leggenda. Da ricordare ovviamente anche un’altra iconica perfomance a Woodstock, il festival che ha cambiato la storia della musica.

Spettacolo: Per te