Tiziano Ferro, a Sanremo 2020 canterà Mia Martini e Domenico Modugno

Tiziano Ferro svela qualche dettaglio in più sulla sua partecipazione al Festival di Sanremo 2020 come ospite

Con un post pubblicato su Instagram, Tiziano Ferro ha raccontato con una simpatica intervista a se stesso tutta la sua emozione a pochi giorni dal Festival di Sanremo 2020 dove sarà ospite fisso per tutte e cinque le serate. Il cantautore, reduce dal grande successo dell’album “Accetto Miracoli” ancora tra i primi posti della classifica dei più venduti in Italia, si chiede "Ma tu l'avresti mai detto che avresti fatto tutte e 5 le serate di Sanremo?" e risponde con sincerità: "Neanche sotto tortura". Un dialogo a due per svelare ai suoi fan le sue sensazioni e tutto ciò che sta preparando per Sanremo 2020: "Contento di fare parte del cast di Sanremo? Di più di quello che lascio intravedere. E ho detto tutto". Poi si sofferma su cosa porterà sul palco del Teatro Ariston: "Ho due idee: la prima è cantare alcuni dei miei successi, poi vorrei cantare alcune delle canzoni che hanno 'fatto' i miei Sanremo. Che sono entrate nella mia vita direttamente dalle porte del Teatro Ariston. Ci sarà Mia Martini. Niente come lei che guardava la galleria dell'Ariston mentre ci gridava addosso “Almeno tu nell'universo”. E noi le credevamo tutti. E poi Modugno".

Il sogno di partecipare dal 1997 e il duetto con Massimo Ranieri

Tiziano Ferro ha poi confermato che si esibirà con Massimo Ranieri: "1988. Perdere l'amore. Lui termina la sua prima esibizione, il salotto di casa mia cade nel silenzio più assoluto e mio padre dice 'questo vince'. E io da quel giorno penso che voglio essere come lui". Ferro annuncia anche una sorpresa: "Presenterò un progetto completamente nuovo e inatteso per quanto mi riguarda: un documentario. Un progetto sul quale lavoro da anni e che uscirà a giugno. Un'opera che mi racconta, alla luce dei 40 anni quasi compiuti e che nasce dall'urgenza di dire qualcosa in più di me, rispetto a quello che tutti sanno già. Il titolo sarà: FERRO". Tiziano Ferro ammette poi che sogna di andare al Festival di Sanremo dal 1997, anno in cui provò a partecipare ma senza riuscire a superare le selezioni. Infine racconta del suo Festival preferito: "Nel 1995 Giorgia vinse con “Come Saprei” ma erano tutte hit. Io avevo 15 anni e avrei fatto qualsiasi cosa per andare a Sanremo".

Il tour negli stadi: tutte le date

Con molta probabilità Tiziano Ferro eseguirà anche qualche brano tratto dall’ultimo album “Accetto Miracoli”, già certificato disco di platino. Dopo il Festival di Sanremo ripartirà il countdown per il “TZN2020”, il tour negli stadi in programma nei mesi di giugno e luglio. Un grande successo già annunciato con ben tre date allo stadio San Siro di Milano e due appuntamenti all’Olimpico di Roma. Queste tutte le date in programma:

  • 30 maggio 2020 Lignano Sabbiadoro, Stadio G.Teghil
  • 5, 6 e 8 giugno 2020 Milano, Stadio San Siro
  • 11 giugno 2020 Torino, Stadio Olimpico
  • 14 giugno 2020 Padova, Stadio Euganeo
  • 17 giugno 2020 Firenze, Stadio Franchi
  • 20 giugno 2020 Ancona, Stadio Del Conero
  • 24 giugno 2020 Napoli, Stadio San Paolo
  • 27 giugno 2020 Messina, Stadio San Filippo
  • 3 luglio Bari 2020, Stadio San Nicola
  • 7 luglio 2020 Modena, Stadio Braglia
  • 11 luglio 2020 Cagliari, Fiera
  • 15 e 16 luglio 2020 Roma, Stadio Olimpico