Esce al cinema "Thor: Love and Thunder": le 5 curiosità da sapere sul film

Cinema
©Webphoto

La pellicola, nelle sale italiane a partire da mercoledì 6 luglio, ha ancora per protagonista Chris Hemsworth e fa parte della fase quattro del Marvel Cinematic Universe (MCU)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

Quarto capitolo della saga dedicata al Dio del Tuono, Thor: Love and Thunder esce oggi, mercoledì 6 luglio, nelle sale cinematografiche italiane. Il film, con ancora una volta protagonista l’attore australiano Chris Hemsworth, è tra i più attesi della fase quattro del Marvel Cinematic Universe (MCU), cominciata con Black Widow di Cate Shortland. Di seguito, cinque curiosità sulla pellicola, per chi ha già prenotato il biglietto e non solo.

La trama

approfondimento

Chris Hemsworth si iscrive a TikTok e guadagna 600mila follower

A seguito degli eventi di Avengers: Endgame, Thor continua il proprio viaggio alla ricerca della pace interiore. Un percorso costretto a interrompersi quando compare un killer galattico, Gorr the God Butcher, intenzionato a uccidere tutti gli dei. Con l'aiuto di Valchiria, Korg e dell'ex fidanzata Jane Foster, diventata Mighty Thor, il figlio di Odino cercherà di fermare il nemico prima che sia troppo tardi.

Il cast

leggi anche

Thor: Love and Thunder, pubblicato un nuovo trailer della pellicola

Oltre a Chris Hemsworth, il lungometraggio vede anche il ritorno delle due primedonne della saga: Tessa Thompson nel ruolo di Valchiria, diventata nel frattempo regina di New Asgard, e Natalie Portman in quello di Jane Foster, ex fidanzata del protagonista che arriva ad acquisire poteri simili a quelli di Thor. Il villain del film è, invece, interpretato da Christian Bale, indimenticato Batman della trilogia di Christopher Nolan.

Le scene tagliate

Proprio Bale è stato protagonista, in fase di post produzione, di diversi tagli perché alcune scene con il suo Gorr the God Butcher sono state giudicate da Disney troppo estreme. “Abbiamo girato un sacco di scene spaventose, strane e inquietanti, che però non saranno nel montaggio finale” ha raccontato l’attore, aggiungendo che il regista Taika Waititi ha varcato molti più limiti di quanti ne fossero concessi.

La somiglianza con Voldemort

approfondimento

I migliori film da vedere a luglio 2022 in streaming e al cinema. FOTO

Sempre il personaggio di Bale è andato incontro a diversi restyling a causa di un’eccessiva somiglianza con il Voldemort dei film della saga di Harry Potter, interpretato da Ralph Fiennes. "Sfortunatamente il suo volto nei fumetti richiama troppo quello di Voldemort, quindi abbiamo deciso di discostarci un po' di più da quel design mantenendo comunque qualcosa dei toni, o il fatto che abbia la spada” ha spiegato Waititi.

Il ritorno alla regia di Taika Waititi

Per il regista, che nella saga interpreta anche il ruolo di Korg, gladiatore di Sakaar amico del protagonista, si tratta della seconda volta dietro la macchina da presa in un film Marvel dopo l’acclamato Thor: Ragnarok. Quest’ultimo ha dato una scossa decisiva al franchiste, attraverso l’introduzione di numerose parentesi comiche.

Spettacolo: Per te