"Top Gun: Maverick", Tom Cruise arriva alla première con l’elicottero pilotato da lui

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

Il divo è atterrato sulla portaerei Midway, attraccata al porto di San Diego, per raggiungere il North Island Lowry Theatre in cui si è tenuta l'anteprima mondiale del film pilotando egli stesso il velivolo. Una folla ha acclamato l’attore, raro esempio di come spesso la simbiosi tra personaggio e interprete diventi totale

L'ufficio marketing che si sta occupando della pubblicizzazione del film “Top Gun: Maverick” non ha avuto grossi grattacapi per organizzare qualcosa di spettacolare, dato che ha Tom Cruise a disposizione.

Per la première mondiale della pellicola, che si è tenuta mercoledì 4 maggio a San Diego, il divo è atterrato alla Naval Air Station per raggiungere il North Island Lowry Theatre pilotando egli stesso l'elicottero. La star di Hollywood è atterrata alla guida del velivolo sulla portaerei Midway, attraccata nel porto di San Diego. Una folla ha acclamato l’attore, raro esempio di come spesso la simbiosi tra personaggio e interprete possa diventare totale.

La prima mondiale di "Top Gun: Maverick" ha chiamato a raccolta tantissime star ma gli occhi di tutti erano chiaramente puntati su di lui, sull'icona di questo ormai franchise. Calatosi come un deus ex machina, Cruise è arrivato alla guida di un elicottero (a dispetto del suo cognome, che in italiano significa crociera...).
I fan sono letteralmente impazziti, non capendo più se si trovavano di fronte al Tom Cruise di "Top Gun" o al Tom Cruise di "Mission Impossible"...

"Top Gun: Maverick" uscirà in Italia il 25 maggio, mentre due giorni dopo arriverà nelle sale statunitensi, il 27 maggio.

 

Potete guardare il video dell'arrivo di Tom Cruise a San Diego, a bordo dell'elicottero da lui stesso pilotato, nel tweet che trovate in fondo a questo articolo.

"Top Gun: Maverick"

approfondimento

Top Gun: Maverick, nuovo teaser dal film con Tom Cruise

"Top Gun: Maverick" arriva più di tre decenni dopo il capostipite, l'originale "Top Gun" del 1986. Il film degli anni Ottanta è quello che ha consacrato a leggenda di Hollywood questo attore, forse il volto più celebre del grande schermo di fine Novecento e inizio Nuovo Millennio. Di certo uno dei volti più noti anche perché parliamo di uno dei volti che meno sono cambiati, da quel 1986 che lo lanciò a oggi. Sembra che sul viso di Tom Cruise non sia passata nemmeno una primavera (checché ne dica chi si domanda se si sia rifatto o meno), quindi o ha un ottimo truccatore al seguito (o un ottimo chirurgo plastico, tornando a chi sostiene che sia ricorso al bisturi...) oppure tutto l'esercizio fisico che gli action movie in cui si è specializzato gli hanno richiesto fanno bene non solo al corpo ma pure al viso. Oltre che all'animo.
A renderlo un eterno Peter Pan del grande schermo è anche il suo innato entusiasmo, lo stesso che ha pilotato anche questa première.

Cruise si è mostrato eccitato all’idea di far vedere al pubblico il nuovo film. "Qualcuno vuole vedere un film in un cinema? Facciamolo!”, ha esclamato alla folla. Una frase che fino a un paio di anni fa sarebbe suonata molto poco una mission impossible ma che oggi ha tutto un altro sapore. Amaro, amarissimo. Dopo mesi di lockdown e di chiusura delle sale a causa dell'emergenza sanitaria, l'idea di una folla assembrata in un cinema mette i brividi tanto quanto una peripezia spettacolare con un elicottero in cielo…

Il personaggio Pete "Maverick" Mitchell

approfondimento

Top Gun: Maverick, Lady Gaga non convinceva Joseph Kosinski

Cruise interpreta ancora una volta il pilota tenente Pete "Maverick" Mitchell nel film, in arrivo nei cinema italiani il 25 maggio.

Il sequel di “Top Gun” vede nel cast anche Jon Hamm, Miles Teller, Glen Powell e Jennifer Connelly, tutti quanti presenti in prima fila all'anteprima mondiale a San Diego. Connelly impersonerà la nuova fiamma di Maverick mentre Hamm si calerà nel ruolo di un comandante della Marina.

"Top Gun: Maverick" è diretto da Joseph Kosinski, scritto a sei mani da Ehren Kruger, Eric Warren Singer e Christopher McQuarrie e mostrerà Maverick alle prese con il senso di colpa in seguito alla morte in volo del suo migliore amico, Nick "Goose" Bradshaw, interpretato da Anthony Edwards.


Miles Teller recita nella parte del figlio di Bradshaw, diventato adulto: Bradley "Rooster" Bradshaw.

Nel cast del sequel ci sono anche Monica Barbaro, Jay Ellis, Lewis Pullman, Greg Tarzan Davis e Danny Ramirez.

Questo attesissimo sequel all’inizio era previsto per il rilascio nel luglio 2019 ma la pandemia ha bloccato la produzione, causando i ritardi.

La première mondiale che si è tenuta a San Diego il 4 maggio precede quella di Cannes, in programma per il 18 maggio.

La trama

approfondimento

Mission Impossible 7, svelato titolo del film e nuova data di uscita


Il Tenente Pete “Maverick” Mitchell (alias Tom Cruise) dopo oltre un trentennio di servizio onorato nella Marina sta lavorando ancora e non intende certo andare in pensione.
Ama così tanto il proprio mestiere che evita di proposito qualsiasi tipo di promozione: altrimenti non potrebbe più volare. Ma accetterà volentieri un nuovo incarico, quello di collaudatore di nuovi aerei, una missione che ancora una volta lo spingerà oltre i limiti.

Gli verrà assegnata una squadra speciale di allievi dell'Accademia Top Gun, un gruppo di giovani che Maverick dovrà addestrare e con cui partirà per una missione segreta.  
Sarà così che Maverick incontrerà il Tenente Bradley “Rooster” Bradshaw (interpretato da Miles Teller), il figlio ormai cresciuto del suo vecchio compagno di volo Nick Bradshaw “Goose”, migliore amico di Maverick di cui lui si sente ancora terribilmente in colpa per la morte. Cruise dovrà quindi fare i conti con il proprio passato, i cui fantasmi non sembrano volersene andare. Si troverà quindi ad affrontare le sue paure più recondite, che sono il più grande nemico, l'unico che potrebbe far saltare la missione ardua che Maverick sta per compiere.

 

Potete guardare il video dell'arrivo di Tom Cruise a San Diego, a bordo dell'elicottero da lui stesso pilotato, nel seguente tweet. Una scena che la produzione di Mission Impossible potrebbe quasi inserire nel settimo capitolo della saga, che arriverà al cinema il 14 luglio 2023...

Spettacolo: Per te