Reunion Harry Potter, ecco chi avrebbe potuto esserci al posto degli attori che conosciamo

Cinema
webphoto

Non solo Daniel Radcliffe, Rupert Grint o Emma Watson. Sono diversi i personaggi della saga del maghetto più amato del mondo che avrebbero potuto avere un altro volto perché interpretati da altri artisti

Arriva oggi su Sky Cinema Harry Potter e in streaming su NOW Harry Potter 20th Anniversary: Return to Hogwarts, la reunion del cast dei film dedicati al maghetto più famoso del mondo creato da J.K. Rowling. Uno speciale che riporta alcuni dei protagonisti nei luoghi più evocativi, dalla stazione di King’s Cross con il suo binario 9 e 3/4 ai negozi di Diagon Alley, fino alla sala comune di Hogwarts addobbata a festa. Emma Watson (Hermione Granger) riabbraccerà, fra gli altri, Daniel Radcliffe (Harry Potter), Rupert Grint (Ron Weasley) e Tom Felton (Draco Malfoy). Ma vi siete mai chiesti che effetto avrebbero fatto i protagonisti della scuola di magia interpretati da altri attori? Ecco gli artisti che sono stati a un passo dall’entrare nell'universo di Harry Potter.

Harry Potter

approfondimento

Harry Potter il torneo delle case di hogwarts FOTO

Solo all’ultimo Daniel Radcliffe si è aggiudicato il ruolo del maghetto rivale di Voldemort. All’inizio dei casting si era parlato ad esempio di Joe Prospero come favorito per interpretare il protagonista. In lizza tra i preferiti, Chris Columbus aveva preso in considerazione Liam Aiken, mentre Steven Spielberg aveva “raccomandato” Haley Joel Osment. Ma l’autrice J.K. Rowling aveva posto un paletto: il cast avrebbe dovuto essere esclusivamente britannico.

Hermione Granger

approfondimento

La reunion del cast di Harry Potter: il trailer e il poster

Il personaggio della migliore amica di Harry Potter e Ron Weasley (di quest’ultimo diventa anche fidanzata e poi moglie) è indissolubilmente legato all’attrice Emma Watson, ma il ruolo sarebbe potuto andare a Anna Popplewell, bocciata dal direttore di scena perché giudicata poco simpatica.

Albus Silente

approfondimento

Rupert Grint nel cast di Cabine of Curiosities, serie tv di Del Toro

Il preside di Hogwarts è naturalmente stato un ruolo molto ambito. Molti attori si sono presentati per fare i provini e ottenere la parte, che venne poi affidata allo straordinario Richard Harris. Dopo la sua scomparsa, però, il ruolo venne proposto ad altri attori: prima a Sir Ian McKellen, che lo ha rifiutato. Il ruolo è andato dunque a Sir Michael Gambon. Inizialmente sono stati considerati come papabili interpreti di Silente anche Sean Connery e John Hurt (che nella saga interpreta il venditore di bacchette Ollivander). E si è parlato anche del capitano dell’Enterprise di Star Trek Patrick Stewart.

Hagrid

vedi anche

La reunion del cast di Harry Potter dopo 20 anni: la prima foto

Al mezzogigante guardiacaccia e Custode delle Chiavi e dei Luoghi ad Hogwarts, amatissimo personaggio della saga, ha prestato il suo volto l’attore scozzese Robbie Coltrane. Avrebbe tanto voluto interpretare il ruolo di Hagrid il grande Robin Williams, ma non essendo britannico venne scartato dal regista Chris Columbus. Un possibile Hagrid è stato anche Alfred Molina, britannico ma naturalizzato statunitense.

Severus Piton

approfondimento

20 anni fa il primo film della saga di Harry Potter. FOTO

Alan Rickman è il Severus Piton che conosciamo. Ma per questo ruolo hanno concorso anche Tim Roth, il primo a cui è stato offerta la parte, Tim Pigott-Smith, uno dei protagonisti del film V per Vendetta e Jonathan Pryce, noto per essere stato il Governatore Weatherby Swann nella serie Disney Pirati dei Caraibi.

Tom Riddle

approfondimento

10 anni fa l'ultimo film di Harry Potter: le differenze con il libro

Lord Voldemort, il cui vero nome è Tom Orvoloson Riddle, è stato un personaggio ambitissimo. Diversi attori hanno prestato il loro volto al Signore Oscuro: Richard Bremmer in Harry Potter e la Pietra Filosofale, Christian Coulson in Harry Potter e la Camera dei Segreti, Hero Fiennes-Tiffin in Harry Potter e il Principe Mezzosangue, Frank Dillane, che ha interpretato una versione subdola di Riddle adolescente nei ricordi del professor Lumacorno, e Ralph Fiennes, che si è dedicato alla parte in ben quattro film della saga, dal suo ritorno ufficiale in Harry Potter e il Calice di Fuoco fino ai capitoli conclusivi de I Doni della Morte. Per interpretare Colui-che-non-deve-essere-nominato da giovane fecero il provino tra gli altri Eddie Redmayne e Jamie Campbell Bower.

Quirinius Raptor

leggi anche

Londra omaggia Harry Potter con una statua a Leicester Square

Ian Hart è l’interprete di Quirinius Raptor, timido professore di Difesa contro le Arti Oscure nel primo film che fece di tutto per cercare di tenere in vita Lord Voldemort. Il ruolo sarebbe però potuto andare a David Thewlis, che poi interpreta invece Remus Lupin. Anche Hugh Laurie ha partecipato ai casting.

Gilderoy Allock

Anche un altro professore di Difesa contro le Arti Oscure, il vanitoso Gilderoy Allock, avrebbe potuto avere un altro interprete. Nel ruolo poi affidato a  Kenneth Branagh ci si era infatti immaginati anche Hugh Grant che però rifiutò a causa di precedenti impegni.

Sibilla Cooman

Oggi conosciamo il personaggio di Sibilla Cooman, eccentrica professoressa di Divinazione, attraverso l’interpretazione della straordinaria Emma Thompson, ma per il ruolo era stata candidata anche Tilda Swinton, che rifiutò.

Cedric Diggory

vedi anche

E' morta Helen McCrory, attrice di Harry Potter e Peaky Blinders

Il coraggioso Cedric Diggory venne soffiato a Henry Cavill, diventato famoso per il ruolo di Superman, da Robert Pattinson.

Rita Skeeter

Rita Skeeter è la reporter del Torneo Tremaghi per la Gazzetta del Profeta. Straordinariamente impicciona, procura guai a Hagrid rivelando il suo essere un mezzogigante e scrive articoli su Harry Potter dipingendo il maghetto come eroe tragico. Inizialmente per interpretare questo personaggio era stata scelta Rosamunde Pike, che non accettò il ruolo per le poche scene che la includevano. Il personaggio passò dunque a Miranda Richardson.

Bellatrix Lestrange

Ad Helen McCrory era già stato affidato il personaggio della strega purosangue e Mangiamorte Bellatrix Lestrange, ma la dolce attesa la obbligò a lasciare il suo personaggio Helena Bonham Carter. Tornò poi nel ruolo di Narcissa Malfoy.

Dama Grigia

leggi anche

Harry Potter, arriva il set LEGO per festeggiare i suoi 20 anni

Il regista David Yates voleva Kate Winslet nel ruolo della Dama Grigia nella seconda parte dei Doni della morte. L’attrice però non ricevette mai l’offerta perché il suo agente rifiutò senza neppure coinvolgerla. E così il ruolo del fantasma di Corvonero andò a Kelly McDonald.

Lily Evans

Lily Evans Potter è la mamma di Harry Potter e moglie di James Potter, uccisa da Lord Voldemort insieme al marito. Alla stessa autrice della saga J.K. Rowling il regista Chris Columbus propose il ruolo di Lily, ma lei declinò l’invito. Il ruolo andò dunque a Geraldine Somerville.

Zio Vernon

A interpretare l’odioso zio babbano di Harry Potter è stato Richard Griffits. Ma era stato un possibile candidato anche Timothy Spall, che ha poi interpretato il servo di Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato, Peter Minus.

Spettacolo: Per te