Ticket to Paradise, George Clooney e Julia Roberts si trasferiscono in Australia

Cinema

Le due star si trasferiranno nel Queensland insieme alle rispettive famiglie. Un viaggio che richiederà loro di sottostare a una lunga quarantena

Annunciato a inizio 2021, “Ticket to Paradise” promette d’essere un film particolarmente apprezzato da pubblico e critica. Una commedia romantica con protagonisti due divi di Hollywood dalla lunga e ricca carriera: George Clooney e Julia Roberts. I due sembrano finalmente molto vicini all’avvio delle riprese, considerando come stiano per sbarcare in Australia.

approfondimento

I migliori film da vedere a ottobre 2021. FOTO

Li attende un viaggio intrigante e un’esperienza di vita a dir poco esaltante. Il tutto per poter girare la pellicola nel Queensland, in totale controcorrente rispetto al resto delle produzioni americane. Biglietti presi e ora non si attende altro che Clooney termini la fase di promozione del suo ultimo film da regista, “The tender bar”, che coinvolge nel cast Ben Affleck.

Non è il primo film che la coppia di star, grandi amici, gira insieme. La prima pellicola risale al 2001 e si trattava di “Ocean’s Eleven”, cui è seguito “Ocean’s Twelve”. Spazio per “Confessioni di una mente pericolosa”, con Clooney all’esordio come regista, e “Money Monster – L’altra faccia del denaro”.

Famiglia in viaggio

approfondimento

The Tender Bar, George Clooney dirige il film con Ben Affleck

Julia Roberts e George Clooney non partiranno da soli per l’Australia. Le riprese di “Ticket to Paradise” potrebbero durare per un po’. Perché, dunque, non trasformare l’intera esperienza in un viaggio di famiglia? Biglietti per tutti, con Amal Clooney disposta a mettere in pausa, parzialmente, la propria attività di avvocato internazionale per i diritti umani, per volare con i suoi gemelli di quattro anni, Alexander ed Ella, in Australia. Julia Roberts sarà invece affiancata da Danny Moder, noto direttore della fotografia, e dai loro tre figli, i due gemelli sedicenni, Hazel e Phinnaeus, e il tredicenne Henry.

Per quanto la ricompensa sia un’esperienza da sogno nel Queensland, immersi nella natura australiana, lo scotto da pagare non sarà minimo, soprattutto per i figli delle due star. C’è un motivo se le produzioni americane si stanno allontanando dal territorio, che vanta restrizioni alquanto ferree sul fronte Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI LA MAPPA). Una necessità per tutelare la popolazione, seppur in netto contrasto con la ripartenza già avviata nel mondo occidentale. Quarantena obbligatoria anche per i vaccinati Julia Roberts e George Clooney, che dovranno restare isolati a Brisbane per almeno 14 giorni dopo l’atterraggio. 

Ticket to Paradise, trama

approfondimento

Da Miriam Leone a Julia Roberts, l'imperfezione rende più belle. FOTO

Una nuova commedia romantica per Julia Roberts e George Clooney. Una sorta di ritorno alle origini per i due, che hanno fatto sognare milioni di spettatori in svariate pellicole del genere. Le due star interpreteranno una coppia divorziata, chiamata a volare a Bali per le nozze della figlia, interpretata da Kaitlyn Dever.

Tutto accade molto in fretta. Queste nozze sono tutt’altro che programmate e non hanno il benestare dei due genitori. Lily, figlia della coppia, parte per una vacanza post laurea insieme alla sua migliore amica, Wren Butler, interpretata da Billie Lourd (figlia della compianta Carrie Fisher). Si ritrovano a Bali, dove Lily conosce un uomo del posto del quale si innamora perdutamente. È pronta a sposarlo e così organizza in breve tempo le proprie nozze. I suoi genitori sono pronti a impedirlo, evitandole di fare il loro stesso errore. Il loro fu un matrimonio avventato e questo evento inatteso darà loro la chance di rivivere momenti del passato.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.