I mercenari 4, Sylvester Stallone: il nuovo film della saga si avvicina

Cinema

L’attore, regista e sceneggiatore riaccende la speranza dei fan. Il quarto capitolo si farà e lui ne farà parte

L’ultimo film della saga de “I mercenari” giunto al cinema risale al 2014. I fan hanno atteso a lungo aggiornamenti positivi in merito, ma tutto ciò che hanno ottenuto nel corso del tempo è stato un insieme di indiscrezioni in merito allontanamento di Sylvester Stallone. Qualcosa sembrava essersi mosso in maniera definitiva.

approfondimento

Sylvester Stallone compie 75 anni, l’attore ieri e oggi.FOTO

Dopo molti anni l’attore, regista e sceneggiatore è tornato a parlare della quarta pellicola. Un progetto che in tanti reputavano ormai sepolto e che invece continua a intrigare Sly. Le voci circolavano ma nulla di ufficiale era stato annunciato in merito. Di certo la pandemia (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA) ha avuto un peso nel grande ritardo nei progressi. 

approfondimento

I migliori film in uscita da vedere ad agosto 2021

Ora si può dire a tutti gli effetti che “I mercenari 4” ci sarà e che Stallone ne farà parte, probabilmente ancora una volta come attore e produttore. La conferma giunge dal diretto interessato, che ha pubblicato un post a dir poco intrigante. Si tratta dello scatto di un anello di Barney Ross. Un nuovo modello, mai visto prima. Ecco il messaggio lanciato ai fan: “Ho appena terminato il design del nuovo anello per ‘I mercenari 4’. È un po’ pesante ma ti fa fare di certo dei muscoli sulle dita”.

I mercenari 4, la luce in fondo al tunnel

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere ad agosto

I fan avevano sperato in un lieto fine, che nel 2017 sembrava a dir poco impossibile. Non sembravano esserci affatto speranze per un ritorno di Sylvester Stallone nella sua amata saga. Dopo aver diretto il primo film e preso parte ai due capitoli successivi, giunti al cinema nel 2012 e nel 2014, l’interprete di Rocky e Rambo, tra gli altri suoi tanti personaggi, aveva deciso di fare un passo indietro.

Il problema di fondo era rappresentato da divergenze creative con il produttore Avi Lerner, in particolare in merito alla scelta del regista e in relazione a determinati elementi qualitativi del film. L’idea sembrava essere quella di conferire maggior spazio a Jason Statham, suo braccio destro nel film. Una sorta di passaggio del testimone forzato, che avrebbe di certo fatto storcere il naso ai fan.

Da allora sono trascorsi quasi quattro anni e la pandemia ha di certo spinto il progetto in una pausa forzata. Grande attesa per attori come Statham, come detto, ma anche Dolph Lundgren e Arnold Schwarzenegger, così come i possibili ritorni di Harrison Ford e Mel Gibson. Stallone aveva riacceso la speranza dei fan ad aprile 2021.

Aveva pubblicato un video del cast de “I mercenari 3”. Una sorta di indizio, anche se questa è la prima volta che fa un chiaro riferimento a un nuovo capitolo. In attesa di nuove informazioni, sarà possibile apprezzare Sly al cinema dal 5 agosto con “Suicide Squad”. Per lui un ruolo decisamente insolito, totalmente in CGI. Dopo la collaborazione a “Guardiani della Galassia 2”, James Gunn lo ha convinto a tramutarsi in uno squalo gigante e parlante per questa incredibile avventura targata DC.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.