John David Washington confessa di non aver capito tutto di Tenet

Cinema

L’attore sogna un sequel di “Tenet”. Intanto i fan attendono con ansia il suo film con Zendaya, “Malcolm & Marie”

Dopo l’uscita al cinema di “Tenet”, ultimo film di Christopher Nolan, sul web non si è fatto altro che chiedersi il senso della pellicola. Numerosi gli articoli che offrono spiegazioni dell’intera pellicola o del suo finale.

Intervistato da “GQ”, John David Washington, protagonista di “Tenet”, ha spiegato di non aver ancora compreso del tutto la storia di Nolan: “Sto ancora apprendendo, a essere onesti. Ogni volta che lo vedo, capisco qualcosa in più di quello che Chris ha fatto. Per poterlo girare mi sono concentrato sul mio personaggio. È così che sono stato in grado di comprendere almeno cosa lui dovesse fare all’interno dello script. Spiegarlo ai miei cari? Al massimo potrei parlare loro del mio personaggio e del suo rapporto con gli elementi del film. Non potrei offrire spiegazioni generali però”.

Tenet, chance per un sequel?

L’attore si è lasciato ammaliare da “Tenet”, così come il pubblico in tutto il mondo, al punto da desiderare un sequel. L’intervistatore sottolinea come questo sia il primo film, dopo la trilogia di Batman, ad avere la minima chance per un secondo capitolo. Washington lascia intendere come sarebbe disposto a cimentarsi in questa nuova avventura ma che, al tempo stesso, non vi sia stata alcuna conversazione con Nolan in merito.

Parlando a “Esquire”, l’attore ha dichiarato: “Nolan fa ciò che vuole. Forse ha qualcosa in serbo sul quale ha lavorato per anni e ora intende produrlo. Forse è stato ispirato da altro. Spero però si possa fare, perché potremo esplorare ulteriormente il mondo di ‘Tenet’. Credo abbiamo raccontato qualcosa di unico”.

Malcolm & Marie

John David Washington si sta facendo rapidamente largo nel mondo di Hollywood, al punto da ritrovarsi al centro di rumors sul prossimo James Bond. Una carriera esaltante, la sua, che ha reso fiero papà Denzel Washington: “Sono molto orgoglioso di lui e della strada che sta seguendo, anche se sono stato l’ultimo in famiglia a capire che volesse diventare un attore. Forse perché stava avendo una fortunata carriera nel football. Era arrivato all’NFL. Invece lui voleva essere come il suo papà”.

I fan attendono l’arrivo di “Malcolm & Marie”, l’ultima pellicola di John David Washington, che lo vede al fianco di Zendaya. Un film che ha iniziato a far parlare di sé fin da subito, considerando come sia stato girato durante il lockdown dovuto al coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA).

Il tutto è nato da un suggerimento di Zendaya, che ha contattato Sam Levinson proponendogli il progetto. Rapidamente si è passati alla scrittura e alla richiesta delle autorizzazioni. Il film è stato girato presso la Caterpillar House, in California, che ha messo loro a disposizione ben 33 acri. Un numero più che sufficiente per mantenere le distanze di sicurezza. Una storia d’amore che farà il proprio esordio su Netflix, che ha battuto la concorrenza delle altre piattaforme.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.