Dario Argento, favorevole ai cinema gratis in piazza

Cinema

Il regista ha dichiarato di essere d'accordo con le arene gratuite all'aperto questa estate, mentre ancora non sa quando inizieranno le riprese del suo nuovo film

approfondimento

Coronavirus, il cinema riparte: la situazione in Europa

Ospite alla trasmissione "Un Giorno da Pecora," condotta  su Rai Radio1 da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, Dario Argento si èspresso sulla possibiltà di poter vedere i film gratuitamente nelle piazze. Ecco le sue parole:

"Sono favorevole alle arene all'aperto questa estate Alcuni distributori sono contrari? Io invece sono d'accordissimo. Ad esempio sono coi ragazzi del Cinema America, ma anche coi ragazzi di Torino e di Bologna.Loro i film li danno gratis al pubblico."

 

Sulla questione è intervenuto anche il regista Giovanni Veronesi che su twitter ha postato queste parole:

""I film che proiettate sono già sfruttati nelle sale e quindi possono e devono essere visti nelle piazze gratuitamente dalla gente che non può e non ha tempo per permettersi il cinema durante la stagione. Per quello che puo' servire - - sono con voi sempre e comunque . Buon lavoro se ve lo permettono".

 

IL prossimo film di Dario Argento? Un giallo in ogni senso

approfondimento

Dario Argento, “giro il mio nuovo film Occhiali Neri a fine agosto”

Sempre alla trasmissione "Un giorno da Pecora" il regista del brivido ha raccontato gli ultimi sviluppi legati alla sua prossima pellicola e purtroppo non si tratta di buone notizie:

“Nel mondo del cinema è tutto fermo, il mio film 'Occhiali Neri' doveva partire questa estate e non so se riusciremo ad iniziare le riprese. Nessuno sa quando si inizierà a girare, ho paura di non riuscire a farlo entro il 2020".

"La protagonista femminile l’attrice Stay Martin, mentre il protagonista maschile è un bimbo cinese che vive in Italia, si chiama In.

Per quanto concerne la colonna sonora che avrebbe dovuto essere realizzata dai Daft Punk, c'è ancora la discussione con la loro casa discografica. Se ci sono rimasto male? No, sono stati loro che mi hanno cercato. Diciamo che per ora la situazione è sospesa"

 

Spettacolo: Per te