Scandalo Balenciaga, Kim Kardashian: "Scossa dalla campagna pubblicitaria coi bambini"

Spettacolo

Camilla Sernagiotto

©Getty

La star dei reality e imprenditrice statunitense si è detta “disgustata e indignata” dalla sconvolgente campagna prodotta dalla casa di moda e in seguito ritirata, quella quella con bambini che tengono in braccio orsacchiotti vestiti in stile BDSM. "Sono stata zitta negli ultimi giorni, non perché non fossi disgustata e indignata”, ha spiegato su Twitter Kim Kardashian, dopo le critiche ricevute per non essersi espressa nei giorni scorsi. "Come madre di quattro figli, sono stata scossa dalle immagini inquietanti"

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

Kim Kardashian ha rotto il silenzio sulla scandalosa campagna pubblicitaria di Balenciaga,  quella con bambini che tengono in braccio orsacchiotti vestiti in stile BDSM (per chi non lo sapesse, BDSM è l'acronimo di Bondage e Disciplina, Dominazione e Sottomissione, Sadismo e Masochismo).

La star dei reality e imprenditrice statunitense si è detta “disgustata e indignata” dalle immagini sconvolgenti proposte negli ultimi giorni dalla Maison.
La sua reazione è stata talmente forte da farle dubitare la possibilità di continuare un rapporto di lavoro con Balenciaga. Kim Kardashian starebbe infatti "rivalutando" il suo legame con il marchio.  
La fondatrice di Skims ha fatto una dichiarazione su Twitter domenica 27 novembre, dopo che i fan le avevano chiesto per diversi giorni di denunciare la casa di moda.
"Sono stata zitta negli ultimi giorni, non perché non fossi disgustata e indignata”, ha sottolineato Kardashian a seguito delle numerose critiche che le sono state mosse in rete. “Volevo un'opportunità per parlare con il loro team per capire come è potuto accadere”.
Poi ha aggiunto: “Come madre di quattro figli, sono stata scossa dalle immagini inquietanti”.
Kim Kardashian si è detta contraria a "qualsiasi tentativo di normalizzare gli abusi sui minori di qualsiasi tipo”, motivo per cui questa mossa di marketing la sconvolge. "La sicurezza dei bambini deve essere tenuta con la massima considerazione e qualsiasi tentativo di normalizzare gli abusi sui minori di qualsiasi tipo non dovrebbe avere posto nella nostra società, punto”, queste sono state le sue parole, affidate in queste ore al social network di Elon Musk.

In fondo a questo articolo potete vedere il tweet di Kim Kardashian, quello con cui la star ha rotto il silenzio sulla questione.

Balenciaga ha ritirato la campagna

approfondimento

Madonna in topless mostra la borsa di Balenciaga da 3000 euro

Dopo che un coro unanime di aspre critiche si è levato ovunque, sia online sia dappertutto, Balenciaga ha ritirato la campagna che lascia basiti tutti quanti, oltre a lasciare un fastidio che definire notevole sarebbe riduttivo.

Nella campagna i bambini abbracciano orsacchiotti vestiti con le tipiche tute e imbracature fetish, accessoriati di cinturini, collari e attrezzi che stanno alla base delle pratiche BDSM. E nelle immagini compare anche una copia stampata di una decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti sulle leggi sulla pornografia infantile, come si può chiaramente vedere sullo sfondo di un'immagine.

Martedì 22 novembre, a seguito delle crescenti proteste, l'azienda si è scusata.
E tre giorni dopo, ossia venerdì 25 novembre, Balenciaga ha intentato una causa da 25 milioni di dollari contro la società di produzione e lo scenografo dietro la indegna campagna pubblicitaria, in un apparente tentativo di scaricare la colpa a qualcun altro.

La campagna che è stata ritirata era a sostegno della collezione primavera 2023 di Balenciaga, che ha debuttato quest’autunno alla settimana della moda di Parigi.

Kim Kardashian apprezza la rimozione della campagna e le scuse di Balenciaga

approfondimento

Kanye West mostrava ai dipendenti foto e video porno di Kim Kardashian

"Apprezzo la rimozione della campagna e le scuse da parte di Balenciaga", ha twittato Kim Kardashian. "Parlando con loro, credo che comprendano la gravità del problema e prenderanno le misure necessarie affinché ciò non accada mai più".

Tuttavia la fondatrice di Skims afferma che il suo futuro con la Maison è incerto: starebbe, a sua detta, attualmente rivalutando il proprio rapporto con Balenciaga.
La reality star ha una lunga storia con il brand. Recentemente ha posato nella campagna per l'inverno 2022 e ha sfilato nel fashion show di Parigi lo scorso luglio.

Quasi un'ora dopo aver pubblicato la sua dichiarazione iniziale, Kim Kardashian, 42 anni, ha condiviso un'altra dichiarazione inerente allo scandalo di Balenciaga, facendo sapere che non sa ancora se proseguirà con le collaborazioni con la Maison.

Kim Kardashian: “Sto rivalutando il mio rapporto con Balenciaga”

approfondimento

Le madri, figlie e sorelle più famose sul set, dalle Kardashian a Klum

In un altro tweet, la celebrity ha scritto: "Per quanto riguarda il mio futuro con Balenciaga, sto attualmente rivalutando il mio rapporto con il marchio, basandolo sulla loro disponibilità ad accettare la responsabilità per qualcosa che non sarebbe mai dovuto accadere fin all'inizio - e le azioni che mi aspetto di vederli intraprendere per proteggere i bambini”.

La pioggia di critiche a Kim Kardashian prima della sua presa di posizione

approfondimento

Kanye West, anche Balenciaga taglia i rapporti con il rapper

Le sezioni dei commenti di Instagram di Kim Kardashian negli ultimi giorni sono state prese da salto con tantissime critiche per aver taciuto sulla campagna pubblicitaria incriminata.

“Nessuno vuole comprare niente da te. Parla e difendi qualcosa", ha commentato una fan arrabbiata sotto un post di Kim Kardashian che promuoveva una vendita sulla sua linea di prodotti per la cura della pelle.
“Quando risponderai Kim?! La tua reputazione è in gioco qui", l’ha avvertita un altro follower.

Di seguito potete vedere il tweet di Kim Kardashian, quello con cui la star ha rotto il silenzio sulla questione.

Spettacolo: Per te