Jada Pinkett Smith sullo schiaffo di Will Smith: "Stiamo provando a guaririre"

Spettacolo

Camilla Sernagiotto

©Getty

La moglie dell'attore coinvolto nello slap-gate della notte degli Oscar afferma che la sua famiglia adesso si sta "concentrando sulla guarigione profonda”. Si è espressa così in una dichiarazione rilasciata in occasione dell'inizio della nuova stagione del suo show "Red Table Talk", senza aggiungere di più ma promettendo che "alcune delle scoperte" saranno presto condivise nei prossimi episodi

Jada Pinkett Smith per la prima volta menziona abbastanza apertamente l'ormai famigerato incidente in cui suo marito, Will Smith, ha schiaffeggiato in mondovisione Chris Rock sul palco della cerimonia degli Oscar.

L'attrice ne ha parlato (a spizzichi e bocconi, come si suol dire) in una dichiarazione rilasciata in occasione del primo episodio del suo Red Table Talk 5 in cui afferma che la sua famiglia adesso si sta "concentrando sulla guarigione profonda”. Si è espressa così, in maniera alquanto sibillina come ormai sembra essere suo solito, ma ha promesso che "alcune delle scoperte" saranno presto condivise.


Ha promesso quindi che lo slap-gate che ha coinvolto lei e famiglia verrà pian piano affrontato, nei prossimi appuntamenti del suo chat show.

In una dichiarazione la menzione all’accaduto

approfondimento

Will Smith, il post di Jada Pinkett: “È il momento della guarigione"

Per adesso l’attrice non ha ancora affrontato l’accaduto nella quinta stagione della sua serie di Facebook Watch ma soltanto in una dichiarazione, pubblicata mercoledì 20 aprile.

“Considerando tutto ciò che è accaduto nelle ultime settimane, la famiglia Smith si è concentrata sulla guarigione profonda”, si legge nello scritto.

“Alcune delle scoperte sulla nostra guarigione saranno condivise al tavolo quando il tempo lo richiamerà. Fino ad allora... la tavola continuerà a offrirsi a testimonianze potenti, stimolanti e curative come quella del nostro primo ospite incredibilmente impressionante”, questa la dichiarazione.

Nessuna menzione diretta allo schiaffo

approfondimento

Academy: Will Smith non potrà partecipare agli Oscar per 10 anni

“Non è ancora chiaro quanto sarà sincera Jada” riguardo l’accaduto, scrivono Justin Enriquez ed Erica Tempesta su un articolo apparso in queste ore sul Dailymail.

Benché in passato l’attrice si sia aperta su questioni personali - comprese le relazioni sentimentali e il rapporto con il coniuge - stavolta la situazione è così delicata che non sappiamo quanta sincerità potrà trasparire.
Riguardo la sincerità che Jada Pinkett Smith ha sempre dimostrato, un capitolo riguarda proprio il suo problema di alopecia, ciò da cui è stato generato tutto lo scandalo dello schiaffo a Chris Rock.

Dopo aver colpito in volto il comico alla cerimonia degli Academy Awards, Will Smith è tornato al proprio posto urlando due volte “tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua fo**uta bocca".

Lo schiaffo che divide Hollywood

approfondimento

Parla il fratello di Chris Rock: “Scuse di Will Smith non sincere"

Quel gesto di violenza ha diviso Hollywood e il pubblico. Non che ci sia qualcuno che si sia espresso in accordo con lo schiaffo, chiaramente, tuttavia non c'è soltanto chi chiede a gran voce che Will Smith venga privato dell'Oscar ricevuto durante la serata.
Molti criticano la scelta di non ritirare la statuetta all'attore che si è macchiato di violenza, tanto più durante una cerimonia degli Oscar in cui la violenza avrebbe dovuto essere combattuta in ogni modo, dato che la guerra in Ucraina è un tema sensibile che ha coinvolto direttamente l’evento hollywoodiano.

Smith non potrà comunque partecipare alla corsa agli Oscar per i prossimi dieci anni e a nessun altro evento organizzato dall’Academy, come è stato deciso dall’Academy (da cui l’attore si è immediatamente dimesso).

“Durante la nostra trasmissione televisiva, non abbiamo affrontato adeguatamente la situazione. Per questo, ci dispiace”, ha scritto l’Academy in un comunicato ufficiale. "Questa è stata un'opportunità per noi di dare l'esempio ai nostri ospiti, spettatori e alla nostra famiglia dell'Academy in tutto il mondo, e non siamo stati all'altezza, impreparati a un evento senza precedenti. […] Il Consiglio ha deciso che, per un periodo di 10 anni dall'8 aprile 2022, al Sig. Smith non sarà consentito partecipare ad alcun evento o programma dell'Academy, di persona o virtualmente, inclusi, a titolo esemplificativo, gli Academy Awards”.


Jada, invece, a differenza dell'Academy non ha mai parlato direttamente di quel gesto, anche se dopo pochi giorni dall'accaduto ha condiviso un post su Instagram in cui si leggeva: “Questa è una stagione per la guarigione. E io sono qui per questo”.

La gratitudine espressa a Chris Rock dall'Academy

approfondimento

Chris Rock sullo schiaffo di Will Smith: "Lo sto ancora elaborando"

"Vogliamo esprimere la nostra profonda gratitudine al signor Rock per aver mantenuto la calma in circostanze straordinarie. Vogliamo anche ringraziare i nostri ospiti, candidati, presentatori e vincitori per la loro compostezza e grazia durante la nostra trasmissione televisiva”, continua la dichiarazione dell’Academy.

La nuova stagione dello show di Jada Pinkett Smith

approfondimento

Oscar 2022, Will Smith si scusa con Chris Rock per lo schiaffo

La quinta stagione dello show “Red Table Talk” - di cui martedì 19 aprile è stato rilasciato il trailer - promette "conversazioni potenti e curative".

In questo nuovo capitolo del programma, Jada, sua figlia Willow Smith, 21 anni, e sua madre Adrienne Banfield-Norris, 68 anni, ospiteranno star come Janelle Monáe, Kim Basinger e la figlia di Kim, Ireland Baldwin.

Nelle clip di anteprima del primo episodio, sia Kim Basinger sia sua figlia parlano di lotta contro l'ansia.
Per adesso Jada, nei filmati relativi al suo show comparsi in rete, sembra non aver detto nulla di aperto e diretto in relazione allo schiaffo e alle sue conseguenze.

Justin Enriquez ed Erica Tempesta del Dailymail scrivono che l’attrice “sembra aver sostenuto suo marito, Will Smith, nel suo attacco a Chris Rock agli Academy Awards il mese scorso”.

Spettacolo: Per te