Ariana Grande, donato un milione di dollari per aiutare chi ha problemi di salute mentale

Spettacolo

La cantante ha fatto una donazione a BetterHelp, l’associazione si occupa di servizi e cure per le malattie mentali che la star vuole rendere accessibili a tutti

Ariana Grande ha deciso di donare un milione di dollari per aiutare chi non se lo può permettere a curare i propri problemi di salute mentale.

Ariana Grande, la donazione a BetterHelp

approfondimento

Ariana Grande annuncia il nuovo profumo God Is A Woman

La collaborazione dell'artista 28enne con BetterHelp, associazione che si occupa di servizi e cure per le malattie mentali, consentirà a chiunque, in particolar modo alle persone con meno opportunità economiche, di richiedere e ottenere sostegno psicologico da parte di un esperto. "Sono entusiasta di collaborare con Better Help, donando un milione di dollari per terapie gratuite”, ha scritto la cantante sui suoi canali social. “La terapia non dovrebbe essere per pochi privilegiati, ma qualcosa a cui tutti hanno accesso. Pur sapendo che questo non risolve il problema nel lungo termine, ho voluto farlo lo stesso sperando che vi ispiri a iniziare, a sentirvi bene nel chiedere aiuto e, spero, di liberare le vostre menti da ogni sorta di auto giudizio”.

Ariana Grande ha concluso il suo messaggio scrivendo: “Spero che questo sia un bel punto di partenza e che possiate trovare spazio nelle vostre vite per questo e continuare! La guarigione non è lineare o facile, ma voi valete lo sforzo e il tempo, ve lo prometto!".

Ariana Grande e i problemi di salute mentale

approfondimento

Ariana Grande, il fratello Frankie si sposa

La generosità della popstar non sorprende, visto che è stata sempre molto aperta riguardo alla sua salute mentale e ai problemi di depressione. Nel 2018 ha twittato "La terapia mi ha salvato la vita così tante volte". Nel 2019 ha condiviso alcune stories nelle quali ha accennato alla depressione. “La depressione è il tuo corpo che dice: 'Non voglio più essere questo personaggio, non voglio più attenermi a questo avatar che hai messo al mondo, è troppo per me'. Dovresti pensare alla parola “depresso” come a 'profondo riposo'. Il tuo corpo ha bisogno di essere depresso. Ha bisogno di riposarsi da questo personaggio che hai cercato di interpretare”. I problemi legati all'ansia hanno costretto Ariana ad annullare, sempre nel 2019, il meet and greet ed il sound check con i fan della tappa belga del Sweetener World Tour. “Ciao amori miei – aveva scritto sui social - È tempo di un po’ di onestà. La mia ansia e la mia depressione sono state ai massimi storici di recente. Vi ho dato tutto quello che ho e ho cercato di dare sempre del mio meglio per mascherarlo. Oggi è stata una giornata molto difficile. Dopo alcuni attacchi di panico sento che la decisione più saggia sia quella di non fare il sound check party o il meet & greet e di preservarmi per lo spettacolo. Mi piace passare del tempo con voi ma non potrò essere presente o darvi il meglio di me. Non voglio sembrare frettolosa e vacillante. Vorrei controllare questi attacchi, ma come capisce chiunque abbia ansia o depressione, a volte queste cose hanno la meglio su di te e non sei in grado di avere il pieno controllo su te stesso. Chiunque abbia comprato il biglietto Vip per m&g o sound check party sarà ovviamente rimborsato. Vi voglio bene. Sono molto dispiaciuta. Prometto che vi darò il miglior spettacolo possibile”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.