Mariah Carey, la sorella Alison le fa causa per le rivelazioni nel suo libro

Spettacolo

“The Meaning of Mariah Carey” è al centro delle accuse dei fratelli della popstar che ora puntano ad una causa milionaria per l’immenso disagio emotivo causato

Guai per Mariah Carey (FOTO) a causa della sua autobiografia “The Meaning of Mariah Carey” pubblicata nel 2020. La popstar è stata citata in giudizio dalla sorella Alison per 1,25 milioni di dollari perché sostiene le abbia causato "immenso disagio emotivo". Secondo quanto riferito da Alison, Mariah Carey ha mentito spudoratamente raccontando vicende di fantasia. In particolare la popstar ha affrontato il suo travagliato rapporto con la sorella in un particolare capitolo dove sostiene che la sorella Alison “le aveva dato del Valium, ha cercato di venderla ad un pappone e le ha lanciato una tazza di tè bollente causandole ustioni di terzo grado”. Un racconto sconvolgente e che secondo la sorella Alison è stato inventato "per promuovere le vendite del suo libro" non offrendo "prove a sostegno" delle sue affermazioni. Questo si evince dai documenti legali ottenuti da TMZ.

L’accusa di Alison alla popstar

approfondimento

Mariah Carey festeggia i 30 anni di carriera con 16 vinili

Oltre all’accusa riguardante quanto scritto nell’autobiografia, Mariah Carey è stata attaccata dalla sorella perché consapevole del danno che le avrebbe causato dati i suoi traumi personali e i problemi di salute. Alison è sieropositiva ed è stata arrestata in passato per favoreggiamento della prostituzione, inoltre nei documenti legali afferma che il danno ricevuto le ha portato problemi anche nella lotta all’abuso di alcool, una sfida che le ha permesso di essere sobria per "molto tempo". Secondo l’accusa, sfruttando il suo status di personaggio pubblico, Mariah Carey avrebbe attaccato volontariamente la sorella consapevole di poterla farla franca. Infatti Alison soffre anche di disturbi della colonna vertebrale e deve fare i conti con una lesione cerebrale traumatica, problemi di memoria a breve termine e problemi alla vista. Per questo chiede il risarcimento per "l'inflizione intenzionale di immenso disagio emotivo causato dall'umiliazione pubblica senza cuore, viziosa, vendicativa, spregevole e totalmente inutile della sorella maggiore già profondamente danneggiata dell'imputato".

Il rapporto di Mariah Carey con la sua famiglia

approfondimento

Mariah Carey, infranto un record su Spotify

Mariah Carey ha parlato poche volte della sua famiglia. In un’intervista di qualche mese fa a Vulture, ha dichiarato che i suoi fratelli sono stati spietati e senza cuore con lei: “Ho il perdono nel mio cuore, penso che siano distrutti e mi sento triste per loro. Ci è voluta una vita per avere il coraggio di parlare della mia vita in questo libro ed è stato incredibilmente difficile. Queste pagine sono composte dai miei ricordi e dalle mie disavventure, dalle mie lotte, dalla mia sopravvivenza ... Sono andata in profondità nella mia infanzia e ho dato voce alla bambina spaventata che vive dentro di me”. Alison Carey ha spiegato di aver chiesto un accordo al team legale di Mariah Carey (le canzoni più famose) ma non ha mai ricevuto risposta. Anche Morgan, fratello 60enne della popstar, ha minacciato di fare causa alla sorella per i suoi ricordi deliranti. Nel libro la cantante afferma che il fratello era stato assunto per uccidere una persona ma non ha mai portato a termine il lavoro”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.