Teatro alla Scala, il 7 dicembre "A riveder le stelle": IL PROGRAMMA

Spettacolo

Chiara Ribichini

La prima "alternativa" sarà un racconto musicale con Riccardo Chailly alla guida di orchestra e coro e 24 grandi cantanti italiani e internazionali. Uno spettacolo con la regia di Davide Livermore che vedrà anche tre momenti di danza con gli artisti scaligeri e l'étoile Roberto Bolle. Un viaggio in un secolo di musica e di cultura italiana ed europea

Sarà una serata "A riveder le stelle". Un viaggio in un secolo di musica e di cultura italiana ed europea per dare un segnale ai tanti teatri chiusi in tutto il mondo a causa della pandemia (GLI AGGIORNAMENTI). Sarà una prima diversa, senza pubblico, tutta in diretta tv con orchestra e coro della Scala su una grande pedana che è stata costruita sopra la platea per rispettare il distanziamento. Sul podio Riccardo Chailly, anima musicale di un racconto sull’opera e sulla danza la cui drammaturgia è stata pensata e trasformata in spettacolo da Davide Livermore e dai suoi collaboratori. "Un qualcosa come non si era mai visto", come ha sottolineato il sovrintendente Dominique Meyer in conferenza stampa, per celebrare il ruolo centrale che l’opera e la danza hanno avuto non solo per la cultura ma anche per la crescita civile del nostro Paese segnandone in modo decisivo l’identità.

approfondimento

Teatro alla Scala, Manuel Legris nuovo direttore del Corpo di Ballo

24 i cantanti che hanno voluto partecipare a questa serata senza precedenti, in cui si alterneranno brani in diretta e registrati proprio per poter permettere a tutti di esserci. Non solo lirica però. Anche la danza sarà infatti protagonista di questo 7 dicembre,  con tre momenti affidati ai ballerini scaligeri. In scena anche una nuova creazione del neodirettore Manuel Legris.

approfondimento

Un cast stellare con Placido Domingo e Roberto Bolle

 

1. F. Cilea – “Io son l’umile ancella” da Adriana Lecouvreur – Registrazione (3’40”)

2. Inno di Mameli (3’)

3. G. Verdi – Preludio da Rigoletto (2’30”)

4. G. Verdi – “Cortigiani vil razza dannata” da Rigoletto – Luca Salsi (4’30”)

5. G. Verdi – “La donna è mobile” da Rigoletto – Vittorio Grigolo (2’)

6. G. Verdi – “Ella giammai m’amò” da Don Carlo – Ildar Abdrazakov (10’)

7. G. Verdi – “Per me giunto” da Don Carlo – Ludovic Tézier (6’30”)

8. G. Verdi – “O don fatale” da Don Carlo – Elīna Garanča (4’30”)

9. G. Donizetti – “Regnava nel silenzio” da Lucia di Lammermoor – Lisette Oropesa (8’30”)

10. G. Puccini – “Tu, tu piccolo Iddio” da Madama Butterfly – Kristine Opolais (4’)

11. R. Wagner – “Winterstürme” da Walküre – Camilla Nylund, Andreas Schager (14’)

12. G. Donizetti – “So anch’io la virtù magica” da Don Pasquale – Rosa Feola (5’30”)

13. G. Donizetti – “Una furtiva lacrima” da Elisir d’amore – Juan Diego Flórez (5’)

14. (Ballo) Lo Schiaccianoci – Adagio dal Grand pas de deux, Atto II con Nicoletta Manni e Timofej Adrijashenko (5’30”)

15. G. Puccini – “Signore ascolta” da Turandot – Aleksandra Kurzak (2’30”)

16. G. Bizet – Preludio da Carmen (2’30”)

17. G. Bizet – “Habanera” da Carmen – Marianne Crebassa (4’)

18. G. Bizet – “La fleur que tu m’avais jetée” da Carmen – Piotr Beczala (4’)

19. G. Verdi – “Morrò, ma prima in grazia” da Un ballo in maschera – Eleonora Buratto (4’30”)

20. G. Verdi – “Eri tu” da Un ballo in maschera – Geroge Petean (4’30”)

21. G. Verdi – “Ma se m’è forza perderti” da Un ballo in maschera – Francesco Meli (5’30”)

22. J. Massenet – “Pourquoi me réveiller” da Werther – Benjamin Bernheim (3’30”)

23. “Waves” – Ballo con Roberto Bolle (7’)

24. (Ballo) “Verdi Suite” – Estratti dai ballabili da I Vespri siciliani, Jérusalem, Il trovatore – Coreografia Manuel Legris con Martina Arduino, Virna Toppi, Claudio Coviello, Marco Agostino, Nicola Del Freo (7’)

25. G. Verdi – “Credo” da Otello – Carlos Álvarez (5’)

26. U. Giordano – “Nemico della patria” da Andrea Chénier – Plácido Domingo (5’)

27. U. Giordano – “La mamma morta” da Andrea Chénier – Sonya Yoncheva (5’)

28. G. Puccini – “E lucevan le stelle” da Tosca – Roberto Alagna (3’30”)

29. G. Puccini – “Nessun dorma” da Turandot – Piotr Beczala (3’)

30. G. Puccini – “Un bel dì vedremo” da Madama Butterfly – Marina Rebeka (4’30”)

31. G. Rossini – “Tutto cangia”, finale da Guglielmo Tell (3’30”) – Eleonora Buratto, Rosa Feola, Marianne Crebassa, Juan Diego Flórez, Luca Salsi, Mirko Palazzi

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.