Vasco Rossi e la romantica dedica su Instagram per il compleanno della moglie

Spettacolo

ll rocker di Zocca ha condiviso su Instagram un romantico messaggio per la compagna che il 7 settembre ha compiuto gli anni: “Ogni volta che guardo la sua faccina provo immediatamente un gran senso d’amore”

Vasco Rossi ha concesso via social un raro momento di romanticismo pubblico dedicato alla moglie Laura Schmidt. In occasione del 51esimo compleanno della donna, al suo fianco da 34 anni, il rocker di Zocca ha pubblicato un post con un collage di foto e una dedica speciale.

Vasco Rossi e la dedica alla moglie

approfondimento

Da Sally a Susanna, Vasco e le donne raccontate nelle sue canzoni

Il 7 settembre, giorno del compleanno di Laura Schmidt, Vasco Rossi ha deciso di pubblicare su Instagram una dedica speciale. Nel post si vede un collage di loro foto, dagli anni Ottanta a oggi. Poi l'annuncio: “Oggi vado a comprare dei fiori. Per la Laurina... Perché è il suo compleanno” ha scritto Vasco, che ha poi riportato un pezzo di un'intervista rilasciata a Vanity Fair nel 2018. “Ho capito che Laura era perfetta per me? Quando mi sono reso conto che potevo guardare la Tv con lei seduta a fianco. Non ci ero mai riuscito con nessuno perché non mi sentivo libero di cambiare canale quando mi pareva. Con Laura no: non mi frega niente di farlo perché so che a lei non frega niente che io lo faccia. Dal nostro amore è nato nel 1991 Luca. Lei lo voleva e io anche. Visto che ero diventato padre due volte senza averlo chiesto, volevo provare a metter su famiglia. Per uno come me era la scelta più controcorrente e spericolata: una sfida. Ancora oggi ogni volta che guardo la sua faccina provo immediatamente un gran senso d’amore”.

Vasco Rossi e l'amore con Laura Schmidt

approfondimento

Vasco Rossi svela chi è "Silvia" a 43 anni dall'uscita della canzone

Vasco e Laura, nata a Milano ma di origini tedesche, si sono conosciuti nel 1986 quando lei aveva appena 17 anni e lui 34. All'epoca nessuno avrebbe scommesso su questa relazione: lui era nel pieno del suo successo e si portava dietro la fama di ragazzaccio. Due anni prima era stato arrestato per possesso di droga e aveva alle spalle due relazioni dalle quali erano nati due figli, Davide e Lorenzo. Lorenzo è stato riconosciuto solo nel gennaio 2003, dopo essersi sottoposto volontariamente al test del DNA. A far conoscere Vasco e Laura è stato il chitarrista e amico Massimo Riva: “Ero arrivato nella casa che affittavo a Riccione alle due, tre del mattino per andare a dormire. Ci trovo Massimo Riva che ospitavo con tre biondine, una più carina dell’altra, con le minigonne fin qua. Una di loro, appena mi ha visto è impazzita: 'Ah, tu sei Vasco Rossi'. Mentre la Laura, che non mi conosceva per niente e che era ubriaca marcia, ha cominciato a insultarmi: 'Ma chi ti credi di essere?', mi diceva. La mia speranza che ne uscisse una seratina divertente era sfumata. Mi dissi: 'Queste son tutte matte', e me andai a letto. Poi, un giorno, non so neanche perché, dissi a Riva: 'Che ne dici di invitare a cena la biondina di quest’estate, la stronzetta?'. Quella sera si mise a sedere di fronte a me, sempre con la sua minigonna fin qua. Le dissi: 'Scusa, potresti passarmi una bottiglia di vino lì dietro?'. Lei si alzò, si girò, si piegò, si rigirò e mi posò la bottiglia sul tavolo, tranquilla tranquilla. Pensai: 'Però, questa qua'” ha raccontato Vasco Rossi sempre a Vanity Fair. Da allora non si sono più lasciati e nel 2012 hanno deciso di coronare la lunga relazione con il matrimonio.  

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.