Amadeus: "Donne di Sanremo ovviamente tutte molto belle". Bufera social sul conduttore

Spettacolo

Accuse di sessismo sul web, critiche da Usigrai e Fnsi. Polemiche anche per parole su Francesca Sofia Novello, legata a Valentino Rossi, "capace di stare un passo indietro". Direttore Rai1 si schiera con lui. Il presentatore: non voglio passare per quello che non sono

Amadeus, conduttore del prossimo Festival di Sanremo, è finito sott’accusa per alcune sue dichiarazioni sulle donne ospiti della kermesse che partirà il 4 febbraio 2020. “Ovviamente sono tutte molto belle”, ha detto il presentatore, che è stato contestato e accusato di sessismo soprattutto sul web e sui social con l’hashtag #boycottSanremo. Presentando inoltre Francesca Sofia Novello, modella 25enne, legata sentimentalmente a Valentino Rossi, una delle donne che condivideranno con lui il palco, Amadeus ha spiegato di “averla scelta per la bellezza, ma anche per la capacità di stare accanto a un grande uomo, stando un passo indietro”. "Mi dispiace che sia stata interpretata malevolmente la mia frase, sono stato frainteso”, si è difeso il conduttore. (CHI SARÀ SUL PALCO CON AMADEUS - TUTTI GLI OSPITI - I DUETTILE DONNE A SANREMO 2020 - LA POLEMICA SU JUNIOR CALLY - CHI È)

Le accuse ad Amadeus

Il “passo indietro” e gli apprezzamenti sulla “bellezza" delle donne che saliranno sul palco dell’Ariston hanno fatto il giro del web. A catalizzare la protesta, l'hashtag #boycottSanremo lanciato dall'economista Imen Boulahrajane: "Chiara Ferragni e Rula Jebreal no, ma le fidanzate di Valentino Rossi e Cristiano Ronaldo sì", ha scritto Boulahrajane su Instagram. ”Sia mai che qualche ragazza che vi guarda con occhi sognatori dalla provincia di Varese - ha aggiunto - pensi che una donna nel 2020 possa fare l'imprenditrice senza passare per Temptation Island o che possa fare la giornalista di successo senza sfoderare il suo davanzale ai quattro venti in prima visione".

Il conduttore difeso da Francesca Sofia Novello

"Quel 'passo indietro' - ha spiegato ancora Amadeus - si riferiva alla scelta di Francesca di stare fuori dai riflettori che inevitabilmente sono puntati su un campione come Valentino. Un'altra ragazza avrebbe forse potuto 'cavalcare' tanta popolarità e invece Francesca ha scelto di essere più discreta, di rimanere più defilata". Anche la stessa Novello si è schierata in difesa del presentatore: ”Purtroppo - ha detto - non credo che sia il passo avanti o indietro ad assicurare e a garantire il ruolo della donna. Mi fa ridere tutto questo tam tam, però fa parte del gioco. Il Sanremo che ha immaginato Amadeus è incentrato sulla valorizzazione delle donne in tutte le diverse sfumature e sfaccettature".

Le critiche di Fnsi, Usigrai e Monica Cirinnà

Una petizione partita su change.org ha chiesto la sua rimozione dai ruoli al Festival. Le commissioni Pari opportunità di Fnsi e Usigrai e l'associazione Giulia hanno evocato la "violazione del contratto di servizio", in particolare "gli articoli che riguardano la promozione della parità di genere e il superamento della rappresentazione stereotipata delle donne", mentre dal Pd Monica Cirinnà ha parlato "spettacolo indecente" e ha chiesto all'ad della Rai Fabrizio Salini di "prendere le distanze". 

Coletta (direttore Rai1): difendo Amadeus da accuse sessiste

"Pur avendolo appena conosciuto, difendo Amadeus, una persona specchiata e perbene". Stefano Coletta, direttore di Rai1 appena insediatosi, ha preso le parti del conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo. "Credo che la Rai abbia dimostrato in tante espressioni di dedicare spazio alle donne. La petizione su change.org è legittima, nel senso che è democratico esprimere proprio pensiero, ma io difendo Amadeus, è chiaro che non era sua intenzione offendere nessuno".

Amadeus: "Ho rispetto e sensibilità verso le donne"

Amadeus ha rivendicaro "sensibilità e rispetto per le donne" e promesso che ciascuna delle donne presenti al Festival porterà all'Ariston "la sua sensibilità", facendo spazio anche a momenti di riflessione sui temi sociali. Su tutti, la violenza sulle donne, che sul palco non coinvolgerà soltanto Rula Jebreal: "Ci sarà spazio anche per testimonianze di persone comuni: ho invitato Gessica Notaro (la showgirl sfregiata dall'acido nel 2017 dall'ex fidanzato) e ci sono buone probabilità che venga". In giornata Amadeus ha aggiunto: "Sono la persona meno sessista sulla faccia della terra. Adoro le donne, sono innamorato da 18 anni della stessa persona, ho una madre che adoro, una figlia di cui sono orgoglioso: nessuno può dire niente sul mio conto". Il presentatore ha aggiunto: "Si parlerà molto di donne e lo farò a prescindere da quello che sta succedendo. Se poi mi si vuol far passare per quello che non sono, io non lo accetto".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24