Oscar 2019, i pronostici dei bookmakers sui possibili vincitori

Spettacolo
GettyImages-oscar

In attesa della cerimonia di premiazione che si terrà a Los Angeles il 24 febbraio, ecco quali sono i film favoriti nella conquista delle statuette

Il 24 febbraio si terrà la cerimonia per l' assegnazione dei Premi Oscar 2019. In attesa di assistere alla kermesse, che ha già fatto parlare di sé per l'affaire presentatori e premi da assegnare durante la pubblicità, ecco i pronostici dei bookmakers sui film che potrebbero conquistare più statuette.

Miglior film e Miglior regista

Il film favorito come migliore pellicola è "Roma" di Alfonso Cuaron, vincitore più accreditato da Bwin anche come miglior regista. La sorpresa potrebbe essere "Green Book", storia di un'amicizia che supera le differenze razziali, con Viggo Mortensen e Mahershala Ali. Seguono "La Favorita" di Yorgos Lanthimos, "Bohemian Rhapsody" di Bryan Singer, "A Star is Born" di Bradley Cooper, "Blackklansman" di Spike Lee (alle spalle di Cuaron, nei pronostici per il premio Miglior regista), "Black Panther" di Ryan Coogler e "Vice" di Adam McKay.

Miglior attore protagonista

Nella categoria Miglior attore sembra che Rami Malek domini i pronostici con il suo Freddie Mercury. Tradizionalmente l'Academy ha premiato e apprezzato molte interpretazioni imitative, come è già successo a Eddie Redmayne nei panni di Stephen Hawking o a Helen Mirren per la sua interpretazione in "The Queen". Quindi Malek potrebbe confermare le previsioni dei bookmakers e portarsi a casa l'ambita statuetta. Dietro di lui, a contendersi i favori degli scommettitori, ci sono Christian Bale ("Vice") e Bradley Cooper ("A Star Is Born").

Miglior attrice protagonista

Nonostante Olivia Colman abbia fatto incetta di premi in tutto il mondo per il suo ruolo in "La Favorita", i bookmakers sembrano concordare sul fatto che la statuetta di Miglior attrice protagonista andrà a Glenn Close per il suo ruolo in "The Wife". Colman sarebbe solo seconda, seguita da una lontanissima Lady Gaga con il suo ruolo in "A Star is Born"; film che si presume dovrà accontentarsi del premio per la Miglior canzone originale con “Shallow”. Parlando di attrici protagoniste, infine, troviamo Yalitza Aparicio per il suo ruolo in "Roma" e - ultima e meno probabile vincitrice secondo i bookmakers - Melissa McCarthy, con "Copia originale".

Miglior attore e attrice non protagonista

A guidare i favori dei bookmakers c'è Mahershala Ali, seguito da Richard E. Grant ("Copia originale"), Sam Elliot ("A Star is Born"), Adam Driver ("BlacKkKlansman") e il vincitore dello scorso anno nella stessa categoria Sam Rockwell ("Vice"). Nel parterre femminile per la stessa categoria troviamo al primo posto nei pronostici Regina King per il suo ruolo in "Se la strada potesse parlare" (che potrebbe aggiudicarsi anche il premio per la Miglior colonna sonora). Seguono Amy Adams ("Vice"), Rachel Weisz ("La Favorita") ancora in conflitto con la 'rivale' di set Emma Stone ("La Favorita"). Ultima, Marina De Tavira ("Roma").

Miglior film straniero, sceneggiatura e adattamento

Secondo i pronostici, il film che si aggiudicherà la statuetta per il Miglior film straniero sarà "Roma", che rischia davvero di fare incetta di premi durante la Notte degli Oscar 2019. Si ipotizza invece che il premio per la Miglior sceneggiatura originale andrà a "La Favorita", mentre quello per il Miglior adattamento dovrebbe essere appannaggio di "BlacKkKlansman".

Miglior film d'animazione, documentario e cortometraggi

Il più quotato tra i film di animazione in concorso è "Spider-Man: Un nuovo universo", seguito da "Isle of Dog" di Wes Anderson. Per il premio Miglior cortometraggio di animazione, il favorito sembra essere "Bao", seguito da "Weekends". Tra i documentari in gara per gli Oscar, i bookmakers danno come vincente "Free Solo". Nella categoria dei cortometraggi documentari potrebbe vincere "Black Sheep". Il cortometraggio più quotato fra i candidati è "Marguerite".

Sonoro, montaggio, makeup, scenografia e costumi

Il film più quotato tra quelli che potrebbero conquistare la statuetta per il Miglior montaggio c'è "Vice", seguito da "La Favorita", in cima ai pronostici anche per la Migliore scenografia e Migliori costumi. Per il premio di Miglior makeup e hairstyling i bookmakers scommettono su "Vice". Nella categoria Miglior sonoro il film favorito è "A Star is Born", seguito da "Bohemian Rhapsody", che in questa edizione ha collezionato cinque nomination.

Spettacolo: Per te