Verso rivoluzione delle unità di grandezza: nuova misura chilogrammo

Bilancia (Getty Images)
2' di lettura

In occasione della Conferenza generale su pesi e misure gli esperti discuteranno riguardo i nuovi parametri del Sistema Internazionale delle Unità di misura (SI) 

La rivoluzione delle misure potrebbe avvenire a breve. In occasione della Conferenza generale su pesi e misure (Cgpm), in programma a Versailles dal 13 al 16 novembre 2018, gli esperti discuteranno riguardo i nuovi parametri del Sistema Internazionale delle Unità di misura (SI). La conferenza prevede un sistema di votazione, durante il quale i rappresentanti di 60 paesi dovranno esprimere il proprio giudizio al fine di delineare e ridefinire le nuove unità di misura che verrano adottate a partire dal 20 maggio 2019.

Nuove unità di misura basate su costanti della fisica

Stando al parere degli esperti, gli attuali sistemi di misurazione basati su oggetti fisici non garantiscono valutazioni quantitative corrette in quanto possono cambiare nel tempo. Per ovviare a queste imprecisioni i ricercatori hanno intenzione di ridefinire le unità di misura incentrandole su costanti della fisica.
"È necessario collegare in maniera più solida le unità di grandezza a parametri che siano invariabili e universali", spiega Vito Fernicola, consigliere dell'Istituto nazionale di ricerca metrologica (Inrim) e vicepresidente di Accredia, l'ente che accredita laboratori di prova e caratura.

Il chilogrammo potrebbe cambiare per sempre

Il principale protagonista della conferenza sarà il chilogrammo. La sua misura ufficiale potrebbe essere ricalibrata, mandando in pensione l’attuale misurazione ottenuta da una bilancia tradizionale di platino-iridio riposta, da ben 130 anni, nell’Ufficio Internazionale dei Pesi e delle Misure a Sèvres, in Francia, dove è tenuta al sicuro da una campana di tre strati di vetro. Il prototipo originale del chilogrammo dopo più di un secolo ha perso circa 50 milionesimi di grammo. Gli esperti, per ovviare all’inesattezza del parametro, hanno sviluppato un nuovo metodo di misurazione, ottenuto grazie a una bilancia incentrata sulla costante di Planck, fondamentale, per esempio, nella meccanica quantistica. Durante la conferenza, verranno ridefinite anche l’ampere, impiegato per quantificare la corrente elettrica, il kelvin che misura la temperatura e la mole che invece calcola le quantità. "Se il campione che definisce le unità di misura cambia nel tempo, anche di pochissimo, l'intero sistema di unità di misura non è più stabile", spiega Fernicola che prenderà parte alla conferenza a Versailles.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"