Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Starliner, test fallito per la navetta Boeing. Nasa: "Non raggiungerà Stazione spaziale"

I titoli delle 13 di Sky TG24 del 20/12

2' di lettura

In una conferenza stampa l’amministratore capo della Nasa Jim Bridenstine ha spiegato che la navetta non è entrata in orbita e sarà fatta rientrare sulla Terra entro 48 ore: Luca Parmitano era pronto ad accogliere Starliner sulla Stazioen Spaziale Internazionale

La navetta Starliner della Nasa costruita da Boeing ha fallito il test di prova iniziato alle 12.36 italiane del 20 dicembre e non sarà in grado di raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale come inizialmente pianificato. Lo ha spiegato lo stesso capo dell’agenzia spaziale statunitense Jim Bridenstine, specificando che la navetta non è perduta e che la Nasa sta lavorando per farla tornare sulla Terra, precisamente in New Mexico entro 48 ore. Dopo un lancio avvenuto senza intoppi, la Starliner non è riuscita a entrare nell’orbita prevista, un problema che ha portato alla sospensione del test.

Test fallito da Starliner: i possibili motivi

La missione di prova organizzata dalla Nasa aveva lo scopo di testare in orbita i sistemi operativi di Starliner, inclusi comunicazione, propulsione e l’attracco alla Stazione Spaziale Internazionale. In altre parole, il test doveva verificare che la navetta costruita da Boeing fosse in grado trasportare verso l’Iss e far tornare sulla Terra degli astronauti. Tuttavia, alcuni problemi sui quali la Nasa dovrà ora investigare hanno impedito a Starliner di entrare correttamente in orbita. Come riportato da USA Today, dopo un lancio avvenuto secondo i piani, la navetta avrebbe dovuto perfezionare la propria orbita avviandosi verso la Stazione spaziale a circa 30 minuti dal decollo. A causa di un’anomalia legata al giusto tempismo delle operazioni, qualcosa sarebbe andato storto durante quest’ultimo passaggio, impedendo a Starliner di entrare nell’orbita prevista, pur rimanendo in una configurazione stabile, come spiegato dalla Nasa.

Niente Stazione spaziale: Starliner tornerà sulla Terra

In una conferenza congiunta organizzata poco dopo la notizia del fallimento del test, Jim Chilton della Boeing ha dichiarato che “abbiamo programmato il rientro a White Sands, New Mexico, entro due giorni, se potremo stare più a lungo e fare più test lo faremo”. La Starliner farà quindi ritorno sulla Terra e bisognerà attendere una nuova missione di prova, se prevista, perché la navetta priva di equipaggio raggiunta la Stazione Spaziale Internazionale, attualmente comandata da Luca Parmitano

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"