Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Nasa, in programma un nuovo record femminile: donna nello spazio per un anno

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 20/4

2' di lettura

L’astronauta Christina Koch resterà nella Stazione Spaziale Internazionale per un periodo di tempo di circa 12 mesi. All’esperta sono state affidate tre missioni consecutive: 59, 60 e 61 

La Nasa ha in programma un nuovo record: l’astronauta Christina Koch resterà nella Stazione Spaziale Internazionale per un periodo di tempo di circa un anno. All’esperta sono state affidate tre missioni nello spazio che la terranno lontana dalla Terra per 12 mesi consecutivi.
Christina Koch prenderà parte alle esplorazioni 59, 60 e 61 della Nasa. In una delle tre missioni spaziali potrà contare sull’aiuto di Luca Parmitano, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea che le farà compagnia a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Record nello spazio

Si tratta di un nuovo primato: Scott Kelly il collega che attualmente detiene il record verrà superato da Koch di circa 10 giorni.
La nuova missione, inoltre, permetterà all’astronauta prescelta di superare di due mesi anche il tempo di permanenza nello spazio di Peggy Whitson, nell’ultima esplorazione di questo genere.
Whitson è anche nota per essere la donna che ha effettuato il maggior numero di passeggiate nello spazio: finora, ha trascorso in totale 665 giorni 22 ore e 22 minuti lontana dal Pianeta terrestre.

La missione sarà preziosa per i futuri atterraggi su Marte e sulla Luna

Il nuovo record in programma sarà prezioso per lo studio della resistenza dell’uomo nello spazio, come lo sono state le missioni realizzate dai colleghi Scott Kelly e Peggy Whitson. I risultati serviranno da supporto alle prossime esplorazioni spaziali che riporteranno l’essere umano sulla Luna, prima del futuro atterraggio su Marte.
"Gli astronauti dimostrano una straordinaria capacità di adattamento in risposta alla lunga esposizione ai voli spaziali", spiega Jennifer Fogarty, che dirige il programma Human Research presso il Johnson Space Center della Nasa, a Houston.
“Sulla base di quanto imparato con i voli di durata superiore ai 250 giorni”, come rivelano gli esperti della Nasa, verranno strutturate e organizzate le futuri missioni sul Pianeta rosso e sul satellite della Terra.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"