Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

SpaceX, la capsula Crew Dragon è rientrata sulla Terra

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 8/3

2' di lettura

Sganciata dalla Stazione Spaziale Internazionale, è tornata sul pianeta alle 14:45 (ora italiana) e ha concluso la sua missione tuffandosi nell’Oceano Atlantico

Oggi, 8 marzo 2019, la capsula Crew Dragon costruita dalla SpaceX di Elon Musk è tornata sulla Terra, carica di materiali frutto di oltre 200 esperimenti portati a termine sull’Iss.
Sganciata dalla Stazione Spaziale Internazionale, Crew Dragon è atterrata sul pianeta terrestre alle ore 14:45 italiane e ha concluso la sua missione di prova tuffandosi nell'Oceano Atlantico.

Successo della missione senza equipaggio Demo-1

La capsula è stata lanciata il 2 marzo 2019 dalla piattaforma 39A di Cape Canaveral, nota per avere dato il via alle missioni di Apollo, dal 1966 al 1972 e dello Space Shuttle, dal 1981 al 2011. Crew Dragon, spinta dalla propulsione del razzo Falcon 9, dopo aver percorso ben 18 orbite si è agganciata con successo alla Stazione Spaziale Internazionale (Iss), meta della missione di prova senza equipaggio Demo-1.
Dopo una lunga manovra di atterraggio, è riuscita a portare a destinazione il suo carico: più di 180 chilogrammi di materiali e rifornimenti.
A bordo della capsula, senza equipaggio, c’era un capitano bizzarro divenuto simbolo della missione: un manichino ispirato a Ellen Ripley, protagonista del noto film di fantascienza Alien, dotato di appositi sensori in grado di rivelare le sollecitazioni durante il lancio e nell’intero viaggio.

Grande risultato per la Nasa

Il successo dell’aggancio alla Stazione Spaziale rappresenta un nuovo inizio per la Nasa che concretizza di nuovo la possibilità di portare gli astronauti nello spazio.
“Con l'arrivo della Crew Dragon alla Stazione Spaziale comincia una nuova generazione di voli spaziali. Congratulazioni per questo risultato che ci avvicina alla possibilità di far volare astronauti americani su razzi americani”, ha scritto in un Tweet Jim Bridenstine, amministratore capo della Nasa.
Entusiasta anche il presidente americano, Donald Trump che dichiara in un post su Twitter: “La Nasa è di nuovo sulla breccia”.
La prossima missione è in programma nel mese di luglio 2019, quando la capsula verrà nuovamente lanciata nello spazio, con a bordo 2 astronauti in carne e ossa: Doug Hurley e Bob Behnken. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"