Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

SpaceX lancia la prima missione del 2019 e annuncia tagli al personale

Foto di archivio (Getty Images)
1' di lettura

L’agenzia di Elon Musk ha trasportato in orbita gli ultimi dieci satelliti Iridium NEXT. Al termine della missione, la società sarà costretta a tagliare del 10% il proprio personale per motivi finanziari 

Si è conclusa con successo la prima missione del nuovo anno dell’agenzia spaziale SpaceX, che ha lanciato in orbita gli ultimi 10 satelliti Iridium NEXT dei 75 totali, il cui scopo è quello di creare una rete di comunicazione globale sicura e slegata dal segmento Terra, quindi accessibile in qualsiasi momento, anche in caso di eventi catastrofici o in ambienti isolati. Tuttavia, il 2019 porta con sé anche brutte notizie per la società di Elon Musk, costretta, a causa di motivi finanziari, a un taglio del personale pari al 10%.

I satelliti Iridium NEXT

I satelliti sono stati lanciati a bordo del razzo Falcon 9 dalla Vandenberg Air Force Base in California venerdì 11 gennaio alle 16.31 (ora italiana). In totale sono state otto le missioni del progetto Iridium NEXT, con le quali l’agenzia di Musk ha trasportato nello spazio i mezzi per le comunicazioni divisi in gruppi di dieci, ad eccezione di un lancio con soli 5 satelliti.

Tagli del personale a causa di “sfide straordinariamente difficili”

Stando a quanto riporta il Los Angele Times, proprio al termine della missione SpaceX sarà costretta a tagliare il suo personale del 10% per poter continuare il proprio programma spaziale. Al momento, per l’agenzia spaziale lavorano 6.000 persone e ancora non si sa quale sarà la divisione che subirà il maggiore ridimensionamento. In un comunicato inviato a The Verge, la società ha voluto rendere noto che la decisione è stata presa “per continuare a fornire i nostri clienti, per riuscire a sviluppare veicoli spaziali interplanetari e un servizio di connessione globale. SpaceX deve quindi diventare una società più snella e siamo costretti a separarci da alcuni membri di talento del nostro team, ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti per il loro contributo alla missione. Questa azione è stata presa solo a causa delle sfide straordinariamente difficili che ci attendono”.

Starship, la navicella per il turismo spaziale

In attesa di scoprire quale sarà la data prevista per il volo di prova della Crew Dragon, SpaceX ha svelato Starship, una nuova navicella dal sapore vintage e simile a quelle dei fumetti fantascientifici, progettata per il turismo spaziale. Di colore argento, il razzo è alto 37 metri e largo 9 e potrebbe effettuare i primi test già il prossimo febbraio. La navetta, inoltre, potrà essere utilizzata anche per viaggi intorno alla Luna, per i quali c’è già la prima prenotazione: si tratta del miliardario giapponese Yusaku Maezawa.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"