Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

SpaceX e Boeing, problema sicurezza: il programma USA è in ritardo?

I titoli di Sky TG24 delle 13 del 21/02

2' di lettura

Il comitato consultivo sulla sicurezza della Nasa ha individuato una serie di criticità che rendono i sistemi di lancio delle due compagnie poco sicuri 

Secondo un nuovo report diffuso dal governo degli Stati Uniti, la Nasa ha segnalato a SpaceX e a Boeing che i loro sistemi di lancio, progettati per portare l’uomo sulla Stazione Spaziale Internazionale, presentano una serie di problemi che potrebbero mettere a rischio l’incolumità degli astronauti. Questa rivelazione potrebbe causare dei ritardi nel programma spaziale degli USA.

Problemi di sicurezza

Il comitato consultivo sulla sicurezza dell’agenzia aerospaziale ha menzionato quattro “criticità principali” nel suo report annuale relativo al 2018. Nel caso di Boeing, uno dei problemi principali del sistema di lancio è la vulnerabilità strutturale della capsula che si verifica quando lo scudo termico è attivo. Per quanto riguarda SpaceX, invece, il rischio maggiore per la sicurezza è rappresentato dalla scelta dell’azienda fondata da Elon Musk di effettuare il rifornimento di carburante del razzo mentre l’equipaggio è ancora a bordo. Si tratta di una procedura pericolosa, che già in passato era stata aspramente criticata dalla Nasa. Inoltre, i paracadute messi a punto da entrambe le compagnie si sono rivelati poco adatti a tutelare la sicurezza dei passeggeri.

La replica di SpaceX e Boeing

Oltre alle quattro criticità principali menzionate nel rapporto, la Nasa ne ha individuate molte altre. Sia per SpaceX che per Boeign si parla di oltre 30 problemi tecnici da risolvere prima di poter portare gli astronauti e i futuri turisti nello spazio. Joshua Finch, un portavoce dell’agenzia spaziale americana, ha dichiarato che “rispettare una tabella di marcia è importante, ma non quanto garantire la sicurezza dell’equipaggio”. In difesa di Boeing, Josh Barrett sostiene che la compagnia ha risolto la vulnerabilità strutturale della capsula durante lo scorso gennaio. Il portavoce ha poi chiarito che l’azienda sta risolvendo una serie di problemi minori. “Per SpaceX non esiste nulla di più importante della sicurezza degli astronauti”, afferma James Gleeson. “Assieme alla Nasa abbiamo sviluppato uno dei sistemi di lancio più sicuri e avanzati di sempre”. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"