Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Influenza 2019, verso il primo milione di persone colpite a dicembre

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 12/12

1' di lettura

I dati dell’ultimo bollettino pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) indicano che in Italia la circolazione dei virus influenzali si sta intensificando: dall’inizio della sorveglianza sono stati registrati circa 887.000 casi di influenza 

Dall’ultimo bollettino InfluNet aggiornato all’11 dicembre, diffuso dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) e redatto dal Dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto superiore di sanità, emerge che in Italia la circolazione dei virus influenzali si sta intensificando. Il numero dei contagi si sta avvicinando al primo milione: da metà ottobre alla fine della scorsa settimana, sono stati registrati circa 887.000 casi di influenza. Tuttavia, come si legge nel documento, “nella quarantanovesima settimana del 2019 l’andamento della curva epidemica è sovrapponibile a quella della scorsa stagione influenzale”. 

I dati della 49esima settimana 2019

Il numero di casi stimati nella 49esima settimana del 2019 (dal 2 all’8 dicembre) è pari a circa 174.000, con un’incidenza di 2,88 casi ogni mille assistiti.
Il virus, secondo i dati sulla frequenza delle sindromi influenzali inviati da 756 medici sparsi in tutta Italia, colpisce soprattutto i bambini di età inferiore ai cinque anni: fino ai 4 anni di età l’incidenza è di 6,64 casi ogni mille pazienti. Nella fascia di età tra i 5 e i 14 anni il valore si attesta sui 2,87 casi per mille, mentre è a 3,07 nella fascia tra i 15 e i 64 anni. Infine, tra gli anziani di età pari o superiore a 65 anni l’incidenza è di 1,46 casi per mille assistiti.

Le regioni più colpite

I dati contenuti nel bollettino indicano che in Piemonte, Lombardia, provincia autonoma di Trento, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo e Sicilia è stata superata la soglia epidemica. Nel rapporto gli esperti precisano che “l’incidenza osservata in alcune regioni è fortemente influenzata dal ristretto numero di medici e pediatri che hanno inviato, al momento, i loro dati”. Il bollettino pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) si riferisce alle informazioni derivanti da circa 1.366.700 assistiti ogni settimana, pari al 2,3% dell’intera popolazione italiana.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"