Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

In Italia 3,7 di milioni di diabetici, ma 1 su 3 non sa di avere la patologia

I titoli di Sky Tg24 delle 13 del 4/11

3' di lettura

A livello globale il numero di diabetici sale a oltre 425 milioni. Questi sono i dati emersi in vista della Giornata mondiale del diabete, che viene celebrata il 14 novembre  

In vista della Giornata mondiale del diabete, che viene celebrata in tutto mondo il 14 novembre, arrivano i primi dati, poco incoraggianti, sull’incidenza della patologia in Italia e nel mondo.
Nella Penisola ne soffrono circa 3,7 milioni di persone; ma un paziente su tre non ne è a conoscenza.
A livello globale, il numero di diabetici sale a oltre 425 milioni e, stando a quanto dichiarato dal presidente di Diabete Italia, sarebbe destinato a crescere fino a 522 milioni entro il 2030.

Giornata mondiale del diabete: iniziative in Italia

In Italia, la Giornata mondiale del diabete è promossa da Diabete Italia, premiata nel 2019 con la Medaglia della Presidenza della Repubblica: una realtà che riunisce varie associazioni di volontariato che operano nel settore quali Diabete Forum, AGD Italia, ANIAD, e varie società scientifiche, tra le quali AMD, SIEDP, SIMG, OSDI. Per l’occasione, nella Penisola sono in programma un migliaio di iniziative volte a sensibilizzare la popolazione riguardo l’importanza della diagnosi precoce, promuovendo la conoscenza del diabete e fornendo utili informazioni per prevenire e trattare correttamente la patologia.
"Purtroppo a volte la diagnosi arriva tardi e i sintomi principali, ovvero sete intensa e urinazione abbondante unite alla perdita repentina di peso, sono sottovalutati anche dai pediatri o nei pronto soccorso. Eppure il diabete di tipo 1, quello autoimmune, è la malattia endocrina più diffusa nei bambini. In Italia ci sono 25 mila casi di diabetici di tipo 1 fino a 18 anni, su 240 mila complessivi”, ha dichiarato Rita Stara, vicepresidente di Diabete Italia.
Il tema principale della giornata del 2019, proprio come lo scorso anno, è la famiglia, per sottolineare il forte impatto che il diabete ha sulle persone vicine e per ricordare loro quanto sia importante sostenere efficacemente chi ne è affetto.

Numeri in Italia e nel mondo

"I numeri non sono incoraggianti: nel mondo una persona su 11 convive con il diabete ed è previsto che per il 2030 ci saranno 522 milioni di persone con diabete”, spiega Concetta Suraci, presidente di Diabete Italia.
“Oltre un milione di bambini e adolescenti nel mondo hanno un diabete di tipo 1, ovvero quello autoimmune. Nel 2017 ci sono stati, a livello globale, quattro milioni di morti. In Italia ci sono 3,7 milioni di persone con diabete e una su tre non sa di averlo".
Il diabete di tipo 2 è una malattia cronica che colpisce indipendentemente dal sesso e dall'età, la cui incidenza aumenta con l'età anagrafica. Stando a quanto dichiarato dagli esperti, quello di tipo 2 si può prevenire in oltre l’80% dei casi adottando uno stile di vita sano.
Dal punto di vista economico, come ha spiegato Suraci, “si stima che 20 miliardi siano i costi diretti e indiretti della malattia: la voce più alta è naturalmente quella dell'ospedalizzazione (circa 7 miliardi) ma pesano anche le assenze dal lavoro (5 miliardi) e i prepensionamenti (7 miliardi)”.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"