Anguria: calorie, proprietà e benefici

Salute e Benessere
@Pixabay

Dissetante e rinfrescante, l’anguria è il frutto dell’estate per eccellenza, dal sapore gustoso e con pochissime calorie

L’anguria è un frutto simbolo dell’estate: dolce, fresca, dissetante e con poche calorie è il connubio perfetto tra nutrimento e gusto. Oltre al suo sapore squisito, il cocomero contiene una sostanza antinfiammatoria, il licopene, ed è un frutto leggerissimo: nonostante la sua dolcezza, infatti, ha appena 30 calorie ogni 100 grammi. Assaporarne una fetta nelle ore più calde della giornata è un ottimo metodo per combattere la disidratazione e prendersi cura di sé stessi. Ma sono tantissime le qualità che rendono l’anguria un frutto davvero speciale, scopriamole insieme!

I benefici

approfondimento

I cibi da consumare per combattere il caldo. FOTO

L’anguria è, prima di tutto, un frutto composto dal 92% di acqua e dall’8% di zucchero, dunque è un’alleata vincente per idratarsi nelle giornate estive, un ottimo stimolante per la diuresi e una vera amica delle donne per combattere gli inestetismi della cellulite. Inoltre, questo frutto contiene la vitamina B6 e il magnesio, dunque è una ricca fonte di energia.

Il licopene in essa contenuto ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, mentre la citrullina è un alleato del cuore che aiuta a prevenire l’ipertensione e il colesterolo “cattivo”.

Le calorie

Leggera e rinfrescante, l’anguria non è solo buonissima ma è anche un alimento poco calorico, perfetto per chi è attento alla sua linea! Ricca d’acqua e priva di grassi, infatti, contiene solo 30 calorie circa per 100 grammi: un vero toccasana come merenda pomeridiana o per fare un break sano e benefico.

Scegliere l’anguria perfetta

È possibile riconoscere un’anguria matura al punto giusto e dal sapore delicato? La risposta è sì!

Ecco le caratteristiche a cui prestare attenzione: le chiazze gialle presenti all’esterno del frutto indicano un buon grado di maturazione e il picciolo non deve mai essere secco. Potrete scegliere di utilizzare il vecchio metodo dei colpetti leggeri sulla sua superficie: se il suono è “vuoto” e sordo allora sarà un indizio a suo favore.

Conservazione

Parola d’ordine frigorifero! Sia che scegliate un’anguria intera, oppure che preferiate acquistarla a fette, è sempre necessario conservarla in frigorifero per evitare che marcisca in poche ore.

L’ideale è tagliare a cubetti l’anguria, privarla della buccia e disporla in un contenitore, senza utilizzare la pellicola trasparente. Aggiungete un po’ di limone spremuto e delle foglioline di menta per darle un sapore ancora più dissetante e fresco.

Idee per gustarla al meglio

L’anguria è un frutto davvero versatile, che si presta ad essere mangiato a fette, oppure può essere aggiunto a una macedonia colorata.

Ma non solo: l’anguria è ideale anche per preparare sorbetti, gelati e squisiti frullati da assaporare per merenda, oppure come dopo pasto, sia a pranzo che a cena.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24