Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Giornata mondiale dell'Alimentazione: l'obiettivo della FAO è la Fame Zero

I titoli delle 8 di Sky TG24 del 16/10

2' di lettura

La nuova edizione dell’evento è caratterizzata dagli slogan “Le nostre azioni sono il nostro futuro” e “Un’alimentazione sana per un mondo #FameZero”, con i quali l’organizzazione chiede interventi più rapidi per rendere l’alimentazione sana accessibile a tutti

Rendere l’alimentazione sana accessibile e disponibile a tutti: è questo il tema centrale dell’edizione 2019 della Giornata mondiale dell’alimentazione. È stata istituita nel 1979 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) ed è finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della fame nel mondo, con eventi a tema in circa 150 Paesi. Si svolge ogni anno il 16 ottobre, data che coincide con l’anniversario della fondazione della Fao, avvenuta il 16 ottobre 1945. La nuova edizione dell’evento è caratterizzata dagli slogan “Le nostre azioni sono il nostro futuro” e “Un’alimentazione sana per un mondo #FameZero”, con i quali la Fao e i partner della Giornata mondiale dell’alimentazione chiedono interventi più rapidi e ambiziosi in tutti i settori per raggiungere l’obiettivo Fame Zero.

Il problema della malnutrizione

Come emerge dal rapporto dell’Unicef ‘La condizione dell’infanzia nel mondo- Bambini, cibo e nutrizione. Crescere sani in un mondo in trasformazione’ a livello globale un bambino su tre nella fascia di età tra 0 e 5 anni è denutrito o in sovrappeso. Inoltre, circa due terzi dei bimbi di età compresa tra i 6 mesi e i 2 anni non ricevono tutti gli alimenti di cui necessiterebbe la rapida crescita dei loro corpi e dei loro cervelli: una carenza che li espone al rischio di un limitato sviluppo cerebrale e di insufficienti difese immunitarie, con conseguente maggiore vulnerabilità alle infezioni. Con la Giornata mondiale dell’alimentazione, la Fao vuole mettere in evidenza questi problemi, chiedere degli interventi rapidi e ambiziosi e promuovere l’alimentazione sana.

Le linee guida della Fao

In occasione dell’edizione 2018 della Giornata mondiale dell’Alimentazione la Fao aveva pubblicato una serie di linee guida e suggerimenti che ogni persona poteva seguire per provare a raggiungere l’obiettivo ‘fame zero’. Per esempio, l’organizzazione aveva invitato i consumatori a congelare gli avanzi per mangiarli in un secondo momento o usarli come ingrediente per un altro pasto. La Fao, inoltre, aveva sottolineato l’importanza della coltivazione e della diversificazione dei raccolti per affrontare la crescita della popolazione mondiale. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"