Covid, vaccino universale contro tutte le varianti: test BioNTech-Pfizer in autunno

Salute e Benessere
©Getty

BioNTech ha annunciato che, nella seconda metà dell’anno, avvierà con Pfizer i test sugli esseri umani per un candidato vaccino di nuova generazione che protegge da un'ampia varietà di varianti del coronavirus Sars-CoV-2

 

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

 

Un candidato vaccino anti-Covid di nuova generazione che protegge da un'ampia varietà di varianti del coronavirus Sars-CoV-2. Ci stanno lavorando il colosso farmaceutico Pfizer e l'azienda partner tedesca BioNTech. Quest'ultima ha fatto sapere che i test sugli esseri umani inizieranno nella seconda metà dell'anno, in autunno. Come riporta Reuters, si tratta di un farmaco, ancora in fase sperimentale, progettato per andare oltre i vaccini attuali e coprire varianti presenti e future del virus. (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Obiettivo: fornire una protezione duratura delle varianti

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le notizie del 30 giugno

Il loro lavoro sperimentale sui vaccini include un potenziamento dei linfociti T, specialmente per proteggere da malattie gravi se il virus diventa più pericoloso. Nelle diapositive di presentazione pubblicate sul sito di BioNTech nella sua giornata per gli investitori, l'azienda tedesca ha affermato che il suo obiettivo è quello di "fornire una protezione duratura delle varianti".

Al lavoro su una versione del vaccino contro Omicron

Le due aziende, produttrici del vaccino anti-Covid più utilizzato in occidente, stanno attualmente discutendo con le autorità di regolamentazione riguardo versioni migliorate del loro vaccino per proteggere meglio da Omicron e dalle sue sottovarianti.
Come riporta la fonte, la persistente mutazione del virus in nuove varianti che eludono più facilmente la protezione del vaccino, oltre a ridurre la memoria immunitaria umana, ha aggiunto urgenza alla ricerca da parte di aziende, Governi ed enti sanitari di strumenti di protezione più affidabili. BioNTech ha anche annunciato di essere al lavoro su antibiotici di precisione che uccidono i superbatteri diventati resistenti agli anti-infettivi attualmente disponibili.

 

Salute e benessere: Più letti