Covid, Figliuolo: in 7 giorni triplicate le prime dosi per gli over 50

Salute e Benessere
©IPA/Fotogramma

Come comunicato dalla struttura commissariale, infatti, negli ultimi 7 giorni, in Italia, più di 2 milioni di somministrazioni del vaccino anti-Covid hanno coinvolto la fascia degli over 50. In crescita anche il dato che riguarda i bambini di età compresa tra i 5 e 11 anni, per i quali le somministrazioni settimanali sono state oltre 356 mila, di cui circa 240 mila prime dosi e 116 mila seconde

Negli ultimi 7 giorni, nel nostro Paese, più di 2 milioni di somministrazioni del vaccino anti-Covid hanno coinvolto la fascia degli over 50, per la quale le prime dosi sono persino triplicate sempre nell'arco di una settimana, passando da 39 mila a 126 mila circa. Risulta in evidente crescita anche il dato che riguarda i bambini di età compresa tra i 5 e 11 anni, per i quali le somministrazioni settimanali sono state oltre 356 mila, di cui circa 240 mila prime dosi e 116 mila seconde. L’incremento, rispetto ad una settimana fa quando il totale aveva di poco superato quota 200 mila, è stato pari al 77%. Lo ha riferito la struttura commissariale di Francesco Paolo Figliuolo, secondo cui sono emersi, in generale, numeri in crescita legati alla campagna vaccinale nazionale. Nella settimana 7-13 gennaio, infatti, sono state registrate oltre 4,5 milioni di inoculazioni, 1,5 in più rispetto alla settimana precedente, con una media di oltre 650 mila somministrazioni al giorno.

Lazio, D'Amato: superate 2,7 milioni di dosi booster per over 12

approfondimento

Vaccino Covid: dati e grafici sulle somministrazioni in Italia

A conferma della crescita della campagna vaccinale nel nostro Paese, ecco i dati che arrivano dalla Regione Lazio, dove è stata “superata quota 2,7 milioni di dosi booster effettuate, pari ad oltre il 52% della popolazione over 12 anni”. Lo ha riferito l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato. “Le somministrazioni totali sono 11,8 milioni e l'obiettivo entro fine mese è di arrivare a 3,5 milioni di dosi booster superando il 70% della popolazione adulta”, ha detto. Intanto, è stato “superato il 97% di adulti che ha ricevuto la doppia dose e il 91% degli over 12 sempre in doppia dose”.

Vaccini, in Toscana ampliata l’offerta per bimbi tra 5 e 11 anni

Intanto, proprio a partire da oggi e fino al 31 gennaio, in Toscana sarà ampliata l'offerta di vaccini anti-Covid destinata ai bambini nella fascia di età 5-11 anni. Saranno oltre 20mila i posti liberi segnalati sul portale regionale per la prenotazione dei vaccini. Lo ha comunicato la struttura della Regione, precisando che i nuovi posti disponibili vanno ad aggiungersi alle 33.556 prenotazioni già fatte per i prossimi giorni e alle 46.242 somministrazioni già effettuate, di cui 39.224 prime dosi e 7.018 cicli completi (entrambe le dosi), sempre nella fascia d'età 5-11. “Abbiamo deciso di ampliare la disponibilità di vaccini pediatrici per dare un'ulteriore accelerazione alla campagna vaccinale in questa fascia di età”, ha commentato l'assessore al diritto alla Salute, Simone Bezzini. “Garantire una maggiore copertura vaccinale dei più piccoli è il modo migliore per tutelare la loro salute, a partire dai più vulnerabili. Il vaccino resta infatti il principale strumento per tutelare la salute individuale e collettiva e favorire anche la frequenza scolastica in presenza dei ragazzi, in sicurezza”, ha aggiunto.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24