Faccende domestiche, ecco perché possono aiutare a restare in forma

Salute e Benessere

Secondo uno studio, condotto dai ricercatori del Singapore Institute of Technology, svolgere i lavori di casa può aiutare a mantenersi in forma, sia a livello cognitivo sia a livello fisico, anche non svolgendo nessun altro tipo di attività, soprattutto nelle persone in una fascia d’età superiore ai 65 anni

Le faccende domestiche possono aiutare a restare in forma, anche dopo i 65 anni d’età. A dirlo sono stati i risultati di una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica “BMJ Open” e svolta dagli esperti del Singapore Institute of Technology, coordinati da Shiou-Liang Wee. Secondo quanto emerso, infatti, fare le pulizie e svolgere altri piccoli lavori all’interno della propria casa può rappresentare una sana forma di attività fisica, specie per chi è meno giovane e non svolge nessun tipo di altro movimento. Dedicarsi a questi mestieri, hanno rilevato gli esperti, aiuta infatti a mantenere acuta la memoria ma non solo, perché può garantire una maggiore destrezza fisica, riducendo il rischio di cadute.

I risultati dello studio

approfondimento

Sport, dai bambini agli anziani: come tenersi in forma ad ogni età

Lo studio, in particolare, è stato condotto su un campione di 489 adulti di età compresa tra i 21 ed i 90 anni, divisi dai ricercatori in due distinti gruppi. Da una parte le persone più giovani (sotto i 65 anni) e dall’altra quelli con un’età compresa tra i 65 e i 90 anni). Nel corso del lavoro di ricerca, gli studiosi del Singapore Institute of Technology hanno misurato i livelli di attività fisica del campione preso in esame, intesa come pratica sportiva e movimento fisico eseguito, ad esempio, per recarsi sul luogo di lavoro. Inoltre, hanno preso in considerazione i lavori domestici svolti, sia quelli leggeri (tra cui ad esempio spolverare o stirare), sia quelli più pesanti (come lavare i pavimenti o cambiare le lenzuola ai letti). Attraverso una serie di test di valutazione specifici, sono state poi misurate le funzioni cognitive e la destrezza fisica di tutti i partecipanti. Analizzando nel dettaglio i risultati ottenuti, è emerso come nella fascia degli over 65 chi svolgeva i lavori domestici manifestava una memoria più acuta e una maggiore abilità fisica, associata ad un minor rischio di cadute. Un dato valido anche per tutti i partecipanti che non svolgevano, abitualmente, altre forme di attività fisica.

Il vantaggio dei lavori di casa

Secondo i ricercatori, in definitiva, il risultato di questa ricerca è importante in quanto dimostra come anche le persone più anziane, che non svolgono nessun tipo di attività fisica, possano riuscire a mantenersi in forma, considerando sia le funzioni mentali dell’organismo e sia quelle fisiche, anche solo svolgendo le faccende domestiche.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24