Vaccini Covid, la Cina donerà altre 100 milioni di dosi ai Paesi in via di sviluppo

Salute e Benessere
©Getty
A nurse prepares to inoculate volunteer Ilya Dubrovin, 36, with Russia's new coronavirus vaccine in a post-registration trials at a clinic in Moscow on September 10, 2020. - Russia announced last month that its vaccine, named "Sputnik V" after the Soviet-era satellite that was the first launched into space in 1957, had already received approval. The vaccine was developed by the Gamaleya research institute in Moscow in coordination with the Russian defence ministry. (Photo by Natalia KOLESNIKOVA / AFP) (Photo by NATALIA KOLESNIKOVA/AFP via Getty Images)

La donazione avverrà entro fine anno. Lo ha annunciato il presidente cinese Xi Jinping in occasione del 13esimo vertice Brics

 

La Cina entro la fine del 2021 donerà altre 100 milioni di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi in via di sviluppo. Lo ha annunciato il presidente cinese Xi Jinping, durante il suo discorso al 13esimo vertice Brics in collegamento video. (LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Covid: 17 nuovi casi importati in Cina continentale

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo: le notizie di oggi 10 settembre

Sul fronte dei contagi, ieri in Cina continentale sono stati registrati 17 nuovi casi di Covid-19 importati: 5 nel Guangdong, 4 a Shanghai e nello Yunnan e uno per provincia nello Jiangsu, nel Fujian, nello Shandong e nel Guangxi. Sono i dati riportati nell'ultimo bollettino della Commissione Sanitaria Nazionale. A Shanghai vi è stata inoltre la segnalazione di un nuovo caso sospetto giunto dall'esterno della Cina continentale. Rimane, invece, invariato il bilancio dei decessi associati al Covid-19. Nel complesso, stando ai dati aggiornati a ieri, il totale dei casi importati nella Cina continentale ammonta a 8.568, tra i quali 7.956 dimessi dagli istituti in cui erano in cura e 612 pazienti tuttora ricoverati. Il bilancio totale dei contagi confermati in Cina continentale ha invece raggiunto quota 95.128, con 4.636 decessi Covid. Nel complesso i dimessi a seguito di guarigione in Cina continentale sono 89.736; mentre sono 756 i pazienti ancora in terapia. Nella giornata di ieri sono inoltre stati segnalati 2 casi sospetti e 21 nuovi asintomatici, tutti provenienti dall'esterno. Stando agli ultimi dati, sono 374 gli asintomatici sotto osservazione medica, di cui 352 importati.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24