Musicoterapia, strategia utile per ridurre l'ansia preoperatoria: lo studio

Salute e Benessere
©Ansa

È la migliore strategia per rasserenare i pazienti in attesa di un intervento chirurgico. A indicarlo uno studio dell'Azienda ospedaliero universitaria di Pisa, che si è aggiudicato il primo premio tra le ricerche presentate in occasione del congresso nazionale Aico-Associazione italiana di infermieri di camera operatoria, tenutosi il 6 e 7 maggio 2021

Un recente studio dell'Azienda ospedaliero universitaria di Pisa ha indagato gli effetti della musicoterapia, della videoterapia e dell'aromaterapia sulla riduzione dell'ansia preoperatoria. Dall'analisi condotta su un campione composto da 90 persone è emerso che la musicoterapia, con la riproduzione di musica rilassante che influenza il ritmo biologico e aumenta il rilascio di endorfine, è la migliore strategia per rasserenare i pazienti in attesa di un intervento chirurgico. Lo studio dell'Aou pisana, intitolato “Efficacia delle strategie non farmacologiche per la riduzione dell’ansia preoperatoria”, ha ricevuto il primo premio tra le ricerche presentate in occasione del congresso nazionale Aico-Associazione italiana di infermieri di camera operatoria, dal titolo “Operating Theatre – Sala operatoria – Palcoscenico di competenze e specializzazioni”, tenutosi il 6 e 7 maggio 2021.

Lo studio su 90 pazienti in attesa di un intervento chirurgico

approfondimento

Attività motoria contro ansia e depressione da lockdown: lo studio

Per compiere lo studio, gli esperti hanno valutato gli effetti delle tre diverse strategie non farmacologiche su 90 pazienti, suddivisi in tre diversi gruppi. Ai partecipanti è stato chiesto in modo del tutto casuale di prendere parte a una sessione di tre minuti di videoterapia, musicoterapia o aromaterapia mentre si trovavano presso il pre sala del blocco operatorio endocrino chirurgia-urologia Aoup.

Riduzione ansia preoperatoria: effetti simili con videoterapia

Dallo studio è emerso che la musicoterapia è la strategia più efficace nel ridurre l'ansia preoperatoria. Risultati simili sono stati associati anche alla videoterapia, mentre l’aromaterapia è risultata essere più efficace contro l'ansia nelle donne.
"Sono molto soddisfatta del premio ottenuto  e mi congratulo con tutto il gruppo di studio perché questo riconoscimento è il risultato di un lavoro di squadra in cui tutte le figure preposte all'assistenza infermieristica di sala operatoria credono fermamente, dimostrandolo nell'impegno quotidiano vista l'alta vocazione chirurgica di questo ospedale", ha commentato il direttore del Dipartimento infermieristico dell'Aoup Monica Scateni.

Salute e benessere: Più letti