Covid, quanto accelererà la campagna vaccinale nel corso di aprile?

Salute e Benessere

Nell’arco del mese è previsto l’arrivo di 8 milioni di dosi, che dovrebbero portare a una media di 266mila inoculazioni al giorno. Un risultato che appare lontano dalle 500mila vaccinazioni quotidiane di cui aveva parlato il generale Figliuolo

Nel corso della settimana corrente, la campagna vaccinale è andata incontro a una leggera accelerazione. Si è passati, infatti, dalle 198mila dosi al giorno somministrate tra il 19 e il 25 marzo, alle 240mila degli ultimi giorni. Queste cifre rappresentano una media del numero di vaccini inoculati quotidianamente e permettono di notare dei piccoli passi avanti. Tuttavia, l’obiettivo delle 500mila vaccinazioni al giorno entro la metà di aprile, menzionato più volte dal generale Francesco Paolo Figliuolo, appare ancora lontano e difficile da raggiungere. Le 8 milioni di dosi attese entro la fine del mese permetteranno al massimo di portare a 266mila le inoculazioni eseguite nell’arco di ventiquattro ore.

Le dosi attese per i prossimi mesi

approfondimento

Covid, Quando Mi Vaccino? Il calcolatore stima la data di vaccinazione

Di fronte a certi numeri, non ci vuole molto a capire che nel corso delle prossime settimane la velocità della campagna vaccinale resterà piuttosto simile a quella attuale. Dopotutto, le dosi in arrivo ad aprile sono persino meno numerose di quelle consegnate a marzo (8 milioni). La grossa parte del carico di vaccini atteso per il secondo trimestre dovrebbe arrivare nel periodo compreso tra maggio e giugno. Si parla di circa 40 milioni di dosi.

 

Il confronto con la Francia

Per ottenere un quadro più chiaro della situazione può essere utile fare un paragone con la Francia, dove è previsto l’arrivo di 12,2 milioni di vaccini nel corso di aprile. Questo numero, più alto di quello stimato in Italia, non è giustificato dal confronto delle popolazioni. Al momento non sono chiare le ragioni di questo divario. Anche in Francia si attende che maggio e giugno saranno i mesi in cui arriveranno più vaccini. In particolare, a maggio ne dovrebbero arrivare 23,2 milioni e a giugno 25 milioni.

Tirando le somme, sembra improbabile che entro la metà di aprile sarà effettivamente possibile raggiungere le 500mila vaccinazioni al giorno previste dal generale Figliuolo. Tuttavia, da maggio in poi la campagna vaccinale potrebbe andare incontro a un’accelerazione importante, ammesso che tutte le dosi promesse arrivino in tempo.

Salute e benessere: Più letti