Covid, Germania: casi in crescita con allentamento delle restrizioni

Salute e Benessere
©Ansa

Nel Paese i casi di coronavirus stanno nuovamente crescendo in maniera esponenziale, con un aumento del 20% nella scorsa settimana. È l'allarme lanciato dall'epidemiologo del Robert Koch Institute, Dirk Brockmann e condiviso anche dai medici di terapia intensiva tedeschi che hanno chiesto al governo di tornare subito al lockdown

In Germania i casi di coronavirus stanno nuovamente crescendo in maniera esponenziale, con un aumento del 20% nella scorsa settimana dopo l'allentamento delle restrizioni. A lanciare l'allarme è l'epidemiologo del Robert Koch Institute, Dirk Brockmann. "Siamo in piena terza ondata, è innegabile. E a questo punto abbiamo allentato le restrizioni e questo sta accelerando la crescita esponenziale", ha sottolineato l'epidemiologo. Posizione condivisa anche dai medici di terapia intensiva tedeschi, che negli scorsi giorni, in una nota, hanno chiesto al governo di tornare subito al lockdown.
"Alla luce dei dati del contagio, che mostrano un aumento delle infezioni da Covid e la diffusione della variante britannica, noi peroriamo con forza la causa di un ritorno al lockdown per evitare una terza ondata forte della pandemia", hanno spiegato i medici tedeschi nella loro richiesta.

Germania verso prolungamento del lockdown

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo: le ultime notizie del 17 marzo

Come riporta Ansa, citando il magazine economico Business Insider, il governo federale tedesco e i Laender starebbero valutando la possibilità di interrompere le aperture e gli allentamenti del lockdown finora previsti. Una decisione in merito dovrebbe arrivare nel corso del prossimo vertice sul coronavirus di lunedì 22 marzo.
Stando a quanto riporta la fonte, il lockdown in scadenza il 28 marzo in Germania potrebbe essere prorogato per altre quattro settimane.

Virologo tedesco Drosten: "Vaccino AstraZeneca  è necessario"

In Germania, in base ai dati aggiornati al 16 marzo, ci sono stati quasi 2,6 milioni di casi di coronavirus (5840 nelle ultime 24 ore) e oltre 73 mila decessi Covid dall'inizio della pandemia.  
In generale la situazione epidemiologica nel Paese, come sottolineato dal virologo dell'ospedale Charité di Berlino, Christian Drosten, "non è buona". E sicuramente la sospensione temporanea delle vaccinazioni anti-Covid con Astrazeneca, in attesa del verdetto dell'Ema, non aiuta nella gestione dei contagi. "Abbiamo bisogno di questo vaccino per superare la terza ondata di covid-19", ha commentato il virologo Drosten. "Subito dopo Pasqua avremo una situazione simile a quella di Natale" ha proseguito, riferendosi al più grave picco di contagi e di ricoveri da coronavirus mai registrato in Germania. Ora la situazione "diventerà drasticamente più difficile" a causa delle varianti, ha precisato il virologo tedesco.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24