Covid, il vaccino di AstraZeneca costerà meno di 3 euro a dose

Salute e Benessere
©Ansa

“Fissare date non mi sembra corretto, stiamo lavorando sodo per preparare il dossier da sottoporre all’agenzia europea del farmaco” chiarisce in un’intervista al Corriere, Lorenzo Wittum, amministratore delegato di AstraZeneca Italia in merito all’arrivo della cura contro il coronavirus, alla quale ha lavorato anche l’Italia

Il vaccino anti Covid prodotto da AstraZeneca costerà meno di 3 euro a dose e “avrà una durata di sei mesi”. Inoltre, “potrà essere conservato anche nel frigo di casa a una temperatura di -2/8 gradi e costerà meno di 3 euro” a dose. Lo dichiara Lorenzo Wittum, amministratore delegato di AstraZeneca Italia, al Corriere della Sera. C’è anche un po' del nostro Paese nel terzo vaccino contro il coronavirus visto che oltre all’azienda inglese e lo Jenner Institute di Oxford c’è l'Irbm (Istituto di ricerche biomediche). Non solo, Wittum specifica che “litri di vaccino sono già ad Anagni, vicino Roma, pronti ad essere infialati da uno dei nostri partner, Catalent”.

Quando arriverà il vaccino AstraZeneca

approfondimento

Covid, le tempistiche per l'arrivo dei vaccini nei Paesi del mondo

Fissare date non mi sembra corretto” spiega l’amministratore delegato di AstraZeneca Italia. “Stiamo lavorando sodo per preparare il dossier da sottoporre all’agenzia europea del farmaco, l’Ema” annuncia al quotidiano. “Certo è che una volta ricevuto il via libera siamo organizzati per ultimare la produzione di 3 miliardi di dosi. Ci stiamo preparando da fine maggio”. Oltre al vaccino in parte italiano, hanno dimostrato efficacia anche quello di Moderna e Pfizer/Biontech. Per Wittum, però, non ha senso parlare di concorrenza: “Questa è una gara contro la pandemia e per vincerla serve più di un vaccino. Serve una capacità produttiva tale da avere un alto numero di dosi sicure e efficaci. La popolazione mondiale è di quasi 8 miliardi di persone. Abbiamo bisogno di più opportunità per proteggerci dal virus”.

 

I risultati dello studio

I primi risultati dei test clinici avanzati per il vaccino anti Covid messo a punto da Astra-Zeneca e Università di Oxford – che, come detto, costerà meno di 3 euro a dose - sarebbe pari a una media del 70%. I test clinici sono stati condotti nel Regno Unito e in Brasile, e "non si sono segnalate ospedalizzazioni o casi gravi della malattia" fra i volontari che hanno ricevuto il vaccino. La cura è risultata efficace al 90% quando è stata somministrata a partire da mezza dose, poi completata da una dose completa almeno un mese dopo; mentre un altro regime di dosaggio (2 dosi complete a distanza di un mese) ha avuto un'efficacia del 62%.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.